Da Parigi terzo appuntamento con “Persone, Pianeta, Prosperità: il contributo dei Dialoghi italo-francesi per l’Europa”

PARIGI\ aise\ - “Persone, Pianeta, Prosperità: il contributo dei Dialoghi italo-francesi per l’Europa” è il tema della quarta edizione dell’iniziativa promossa dalla Luiss Guido Carli e da Sciences Po in collaborazione con The European House – Ambrosetti, in riferimento ai lavori del G20 presieduti dall’Italia.
Il terzo appuntamento si svolgerà il prossimo 22 settembre, dalle 17.00 alle 18.30 (CEST) in presenza e via web e sarà dedicato al tema: “Lotta al cambiamento climatico: il punto di vista degli italiani e dei francesi”.
I segnali del cambiamento climatico sono sempre più evidenti ed è quanto mai urgente affrontare il tema a livello internazionale. Nel prossimo autunno, tre appuntamenti di grande rilievo saranno dedicati al clima e all’ambiente: Milano ospiterà il Youth for Climate (28 settembre 2021) e il PreCop26 (30 settembre – 2 ottobre 2021), mentre a novembre si terrà a Glasgow la 26esima Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (United Nations Climate Change Conference – COP26).
I Dialoghi italo-francesi per l’Europa intendono, dunque, contribuire alla riflessione che ruota attorno alla salvaguardia del pianeta realizzando, grazie al contributo di Edison: una indagine condotta tra gli italiani e i francesi sulla loro coscienza del rischio ambientale, i loro comportamenti e quelli delle imprese. Quali strategie occorre valorizzare a supporto della transizione verso economie sostenibili? Quali analogie e quali differenze emergono dalle preferenze degli italiani e dei francesi?
Dopo l’introduzione di Paola Severino (Vice Presidente, Luiss Guido Carli), interverranno Nando Pagnoncelli (Presidente, IPSOS Italia), Marc Lazar (Professore, Sciences Po e Luiss Guido Carli) e Nicola Monti (CEO, Edison). Modera l’evento Maria Latella (Giornalista, autrice e conduttrice Radio 24).
Seguirà uno spazio dedicato alle domande dei partecipanti. È previsto un servizio di traduzione in e dall’italiano.
Per partecipare dal vivo o via web è necessaria l’iscrizione a questo link. (aise)