Emiliano-Romagnoli nel mondo: puntata speciale di DossiER dedicata alla tragedia dell’Arandora Star

BOLOGNA\ aise\ - Il 2 luglio 1940 affondava al largo delle coste inglesi la nave Arandora Star, silurata da un sommergibile tedesco. Trasformata da nave da crociera in nave da guerra, l’Arandora era partita dal porto di Liverpool diretta a un campo di detenzione in Canada e trasportava oltre 1500 persone di nazionalità italiana, tedesca e austriaca, colpevoli solo di trovarsi sul suolo inglese nel momento della dichiarazione di guerra nazifascista alla Gran Bretagna. Intercettata due giorni dopo la partenza, fu identificata come nave nemica e affondata. Delle circa 800 persone che vi persero la vita, 446 erano italiani, in maggioranza originari dei Comuni dell’Appennino piacentino e, soprattutto, parmense: molti di Borgotaro, e ben 48 di Bardi.
A questa tragedia è dedicata la puntata di DossiER che questo pomeriggio, 30 giugno, vedrà impegnata tra le 18 e le 19 la Consulta degli Emiliano-Romagnoli e i suoi ospiti.
Negli ultimi anni sono sempre più numerose le iniziative di commemorazione per la tragedia del luglio del 1940. Tra queste nell’ottantesimo anniversario il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella aveva rilasciato una dichiarazione: "A ottant’anni da quel tristissimo avvenimento, desidero commemorare quelle vittime innocenti, esprimendo sentimenti di vicinanza e solidarietà ai loro discendenti. Il ricordo della loro sofferenza costituisce un monito perenne contro le guerre e a favore dell’amicizia e della collaborazione tra i popoli”.
Durante l’evento verranno ricostruiti i fatti storici, per intraprendere un percorso di consapevolezza e ricordo della grande Storia e costruire una memoria condivisa sulla nostra emigrazione; obiettivo perseguito anche attraverso la proposta di un progetto di legge per l'istituzione della "Giornata degli emiliano-romagnoli nel mondo" nella data del 2 luglio, in onore e ricordo delle vittime dell'Arandora Star.
Ospiti della puntata Giuseppe Conti, Coordinatore Comitato Vittime Arandora Star di Bardi - Consultore Emiliano Romagnoli nel Mondo (per Ass.ne Centro Studi Valceno); Romeo Broglia - Portavoce del Comitato Vittime dell’Arandora Star; Pierluigi Previ - Giornalista Tele Radio Apennino Parma; Maura Maffei - Scrittrice di romanzi storici.
L’introduzione sarà a cura di Marco Fabbri, Presidente della Consulta degli emiliano-romagnoli nel mondo. (aise)