“Il pifferaio e le automobili”: la fiaba di Rodari raccontata dai bambini della Sezione Italiana “Vicq d’Azir” a Parigi

PARIGI\ aise\ - Gianni Rodari, lo scrittore italiano di cui nel 2020 è ricorso il centenario della nascita, ha ricevuto il premio Hans Christian Andersen nel 1970 per il suo straordinario contributo come autore per l’infanzia. Le sue storie raccontano la realtà contemporanea in una forma semplice e schietta, facendo riflettere bambini e adulti su loro stessi e sul mondo che li circonda.
La Sezione italiana della Scuola Primaria “Vicq d’Azir” di Parigi, Xème Arrrondissement, ha realizzato, in collaborazione con l’associazione culturale italo-francese Les Ateliers de Cribeau, un progetto volto a stimolare i bambini e le bambine a esprimere le proprie emozioni attraverso i racconti dell'autore italiano. Ne dà notizia il Consolato generale d’Italia a Parigi spiegando che, con un approccio ludico e creativo, sono stati proposti due testi di Gianni Rodari: la poesia-canzone “Le parole” e il racconto “Il pifferaio e le automobili”. Il progetto è stato arricchito da un atelier grafico e da flâneries nel quartiere della scuola.
Sul canale youtube del Consolato è disponibile da oggi la prima parte de “Il pifferaio e le automobili” nell’interpretazione dei bambini della Sezione Italiana. Nelle prossime due settimane, il 23 ed il 30 giugno, saranno pubblicate le altre due parti, con tre finali diversi. (aise)