Mar del Plata: a lavoro per il Congresso dei Giovani della CIM Argentina

MAR DEL PLATA\ aise\ - La CIM, Confederazione degli Italiani nel Mondo presieduta da Angelo Sollazzo, è a lavoro per organizzare il Congresso dei Giovani in Argentina. Ne dà notizia Stefano Velis su “La Prima Voce”.
Tanti gli incontri di Pierpaolo Iaizzo, Presidente della CIM Argentina, che, scrive Velis, “dopo Rosario e La Plata, è giunto a Mar del Plata, dove ha visitato il Comites locale, incontrato il suo Presidente Alberto Becchi, il Vice Presidente Sergio Patruno, il Tesoriere Luciano Fantini, che è anche uno dei coordinatori giovanili del CIM, e il Presidente della Casa d'Italia Raffaele Vitiello”.
In questa occasione, continua Velis, “il Comitato ha fornito tutto il supporto per l'organizzazione del Congresso Giovanile 2024: è stata consegnata la dichiarazione di interesse dal Consiglio Comunale della città di Mar del Plata, firmata dalla Presidentessa Marina Sanchez Herrero, per la visita alla città del presidente Iaizzo”.
Quindi, “nella sede di un'istituzione storica come la Giuseppe Garibaldi, Iaizzo ha incontrato più di 20 giovani in rappresentanza di istituzioni aderenti alla CIM”.
In questa occasione, continua Velis, “Iaizzo ha portato ai presenti il saluto di Angelo Sollazzo e ringraziato il Presidente della Garibaldi, Leonardo Betti. Con il Coordinamento di Iaizzo e Cecilia è stata introdotta la metodologia dello sviluppo delle abilità cognitive applicate alla elaborazione di progetti” per dare i primi strumenti su come “gestire ogni problema e risolverlo in modo innovativo”.
Successivamente, “i giovani, divisi in commissioni, hanno lavorato su diversi progetti condividendo con gli altri le rispettive conclusioni”.
La delegazione CIM, conclude Velis, “ha partecipato attivamente alla Festa di Anniversario dell'Unione Regionale del Molise e, infine, ha visitato il Consolato di Mar del Plata, dove è stata accolta dal Console Santo Purello, che ha riconosciuto il ruolo del CIM nel mondo e il suo lavoro a favore degli italiani nel mondo”. (aise)