Online il numero di maggio de “La notizia di Ginevra”

GINEVRA\ aise\ -  È on line ed è disponibile a questo link il numero di maggio de “La notizia di Ginevra”, il mensile della SAIG - Società delle Associazioni Italiane di Ginevra.
Prima pagina di questo numero dedicata all’inaugurazione del Victoire Tinayre: uno spazio di vita infantile.
Poi ancora: adozione del disegno di legge sull'assistenza sociale e la lotta alla precarietà; allo chef Gianluigi Alla il “Premio Ciao Italia, ici Genève!”; Ginevra adegua i suoi meccanismi di rimborso delle tasse per i coniugi separati o divorziati; Presentazione del fumetto “Celeste, bambina nascosta”; I 40 anni dell’Associazione Calabrese di Ginevra.
Inoltre: Quando le mestruazioni sono dolorose; Chirurgia delle varici: importanza di un trattamento ambulatiriale non invasivo; Allo chef Gianluigi Alla il “Premio Ciao Italia, ici Genève!” Un’eccellenza del “savoir faire” a Ginevra; L’ital-Uil informa sulle imposte sull’abitazione in Italia; I 40 anni dell’Associazione Calabrese di Ginevra; Salto di qualità culinario al corso di cucina della SAIG; “L’Italie à portée de bouche”: incontri del tipo emozionali; L’UNDIS prosegue la fase di tesseramento in vista della prima Assemblea Generale; Ci lascia il Commendatore Carlo Lamprecht.
Per la rubrica Un libro al mese: Anteprima letteraria di scrittori italiani a cura di G. Cascioli.
Infine: “Ginevra: le note di Bella ciao alla festa del 25 Aprile dell’ANPI”; “Assenteismo: tra i diritti e i doveri degli italiani all’estero di Carmelo Vaccaro”; “Presentazione del fumetto “Celeste, bambina nascosta”. La migrazione italiana in Svizzera”; “Nuova variante? Ancora presto per definirla, ma intanto parliamo di mRNA”. (aise)