Toscani in Sud America: costituito il Coordinamento ASI

ROSARIO\ aise\ - Si è svolta venerdì scorso, 15 ottobre, in modalità telematica, la riunione tra i Presidenti delle Associazioni Toscane del Sud America Ispanofona per costituire formalmente il Coordinamento di Area Geografica delle Associazioni Toscane Del Sud America Ispanofona (ASI).
Le nuove disposizioni normative della Toscana riconoscono i Coordinamenti di Area geografica quali organismi intermedi con il compito di eleggere i propri coordinatori, promuovere, coordinare e gestire le iniziative e le attività delle associazioni e dei gruppi operanti nella zona di riferimento e facilitare la costituzione di nuove associazioni e gruppi di toscani nel mondo.
I cinque Coordinatori di Area geografica (Europa/Mediterraneo; America del nord; America del sud-ispanofona; America del sud-lusofona; Australia/sud Africa/Asia) faranno parte del Consiglio dei Toscani nel Mondo, insieme ad altri sei componenti residenti in Toscana. Questo organismo parteciperà alla definizione delle norme regionali che riguardano i cittadini toscani nel mondo e le loro famiglie, e alla determinazione degli interventi a favore delle associazioni.
Riguardo all'Assemblea ASI, l'ordine del giorno dell’incontro aveva due punti: approvare lo Statuto del nuovo Coordinamento e votare le autorità per questa prima Legislatura.
Per votazione nominale sono stati confermati il coordinatore Lucas Del Chierico, Presidente del Centro Toscano di Rosario, il Vice Coordinatore, Alberto Spadoni, Presidente Asociación Cultural Toscana de Buenos Aires, segretaria Nélida Catalina Giovagnini, Presidente del Circolo Toscano di La Plata, tesoriere Roma Lía Musetti Ghelfi, delegata Associazione Figli della Toscana in Uruguay, revisore dei Conti Mariela Manzoli, Presidente del Circolo Toscano di Córdoba, rappresentante del Venezuela Romano Nosei, Presidente Associazione Toscani in Venezuela. (aise)