“Tramvai | Voci di Ritorno”: online il primo podcast della Trentini nel Mondo

TRENTO\ aise\ - Si chiama “Tramvai | Voci di ritorno” e nasce dalla spinta di giovani trentini che hanno scelto di vivere e lavorare lontano dall'Italia, dalla loro voglia di raccontarsi senza nascondersi, tra successi e difficoltà, falsi miti, cultural shock, piccole disavventure e aneddoti divertenti. Da loro è nata l'idea di un canale dove poter portare il proprio punto di vista sulle motivazioni che spingono a partire e sulle difficoltà che comporta. Sempre loro hanno individuato il podcast come mezzo e linguaggio più adatto ad arrivare ai coetanei. La pandemia ha rallentato il processo di creazione, ma ora è realtà: la prima serie di Tramvai è online sulla piattaforma Spotify.
Sono 11 puntate che negli ultimi mesi hanno fatto il giro d’Europa a conoscere le voci trentine: Marco Camplani, Anna Larentis, Ludovica Serafini, Diana Gardumi, Claudia Neri, Luca Endrizzi e Arianna Lona sono i componenti del gruppo di partenza del progetto. Hanno raccontato Amsterdam, Bruxelles, Malaga, Parigi e Vienna. Poi si è volati verso il nord, a conoscere la Scandinavia con Gianna Paterno in Danimarca e Lara Olivetti in Svezia. Tra aspetti affascinanti e insidie nascoste si sono scoperti costi, procedure, difficoltà pratiche, costo della vita, lingua, clima, ambiente, differenze culturali, alimentari, sociali e welfare delle città diventate ora “le loro città”. Perché emigrare non è andare in vacanza. Insomma, Tramvai | Voci di ritorno è un po' anche una guida pratica, veloce ed informale per chi vuole partire. (aise)