ATTIVO IL BANDO AICS PER LA PROMOZIONE DEI PARTENARIATI TERRITORIALI

ATTIVO IL BANDO AICS PER LA PROMOZIONE DEI PARTENARIATI TERRITORIALI

ROMA\ aise\ - È attivo a partire da questi giorni il bando dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) dedicato agli enti territoriali pubblicato in gazzetta ufficiale e relativo alla “Concessione di contributi a iniziative presentate dagli Enti territoriali da parte dell’Agenzia italiana per la Cooperazione allo Sviluppo in tema di Partenariati Territoriali e implementazione territoriale dell’Agenda 2030” per i quali è stata stanziata una dotazione finanziaria complessiva di 15 milioni a valere sulle risorse 2019. Il bando riguarda la Promozione dei partenariati Territoriali e implementazione territoriale dell’Agenda 2030 nei paesi partner della Cooperazione internazionale allo sviluppo.
Il termine per la presentazione delle proposte progettuali è fissato per il 25 marzo 2020. L’80% dei fondi sarà destinato al cofinanziamento dei progetti approvati e da realizzare nei Paesi prioritari della Cooperazione Italiana. La restante quota del 20% sarà riservata al cofinanziamento delle proposte da realizzarsi in Paesi non prioritari. I progetti dovranno prevedere una durata minima di 24 mesi e massima di 36 mesi e contenere una richiesta di contributo AICS complessivamente non superiore a 900.000 Euro per iniziative di durata pari a 24 mesi fino al massimo di 29 mesi e 1.400.000 Euro per iniziative di durata superiore e fino al massimo di 36 mesi.
Ciascun Ente territoriale, in qualità di Soggetto proponente, potrà presentare un’unica proposta come capofila. Il bando intende quindi favorire il coinvolgimento e valorizzare il ruolo di enti locali e soggetti no profit, presenti nel territorio di riferimento dell’Ente proponente, ricorrendo allo strumento del re-granting per una quota non superiore al 20% del contributo AICS richiesto.
Obiettivo generale del Bando è: contribuire allo sviluppo dei Paesi partner agendo a supporto della capacità di governo delle Istituzioni locali, dei processi di riforma, nonché a supporto della capacità delle istituzioni stesse di definire e/o implementare politiche adeguate alle istanze delle comunità di riferimento. (aise) 

Newsletter
Archivi