#ORADIAGIRE: AL VIA LA CAMPAGNA DELL’ASVIS PER UN’AZIONE CONCRETA SULL’AGENDA 2030

#ORADIAGIRE: AL VIA LA CAMPAGNA DELL’ASVIS PER UN’AZIONE CONCRETA SULL’AGENDA 2030

ROMA\ aise\ - Al via la campagna dell’ASviS #ORADIAGIRE per un’azione concreta sull’Agenda 2030. Attraverso i social media l’Alleanza invita tutti a partecipare alla call to action, avviata in occasione del Festival, per la creazione di un futuro sostenibile.
A 10 anni dalla scadenza imposta dal documento Onu sullo sviluppo sostenibile e alla luce di una pandemia che ha colpito la società, cosa stiamo facendo per realizzare un futuro all’insegna della sostenibilità economica, sociale e ambientale come descritto nell’Agenda 2030?
L’ASviS, in occasione del Festival dello sviluppo sostenibile 2020 e in linea con l’invito alla mobilitazione che anima l’edizione di quest’anno “Sostenibilità. È ora di agire”, lancia la call to action #ORADIAGIRE che intende valorizzare le iniziative messe in campo a livello nazionale e territoriale a favore di un mondo più giusto, equo e inclusivo.
Questa campagna si rivolge alla rete degli aderenti e degli associati all’Alleanza, come avvenuto per #AlleanzaAgisce durante i mesi di lockdown, al fine di valorizzare le iniziative messe in campo per superare l’emergenza all’insegna della sostenibilità, ma questa volta intende mobilitare all’azione anche i partner della manifestazione, la società civile e tutti i cittadini.
Partecipare è semplice, basta raccontare attraverso un post sui social (a cui è possibile aggiungere un’immagine o un video) in che modo ci si impegna per una ripresa all’insegna della sostenibilità economica, sociale e ambientale, senza dimenticare di taggare l’ASviS (Facebook, Twitter, Instagram e Linkedin) e di utilizzare gli hashtag dell’iniziativa #ORADIAGIRE e #FestivalSviluppoSostenibile. I contributi più interessanti saranno poi valorizzati durante i 17 giorni della manifestazione, che si è aperta ieri, 22 settembre, e proseguirà sino all’8 ottobre.
Dai progetti già avviati in chiave sostenibile alle buone pratiche aziendali che aiutano a ridurre il consumo di risorse, dalle iniziative di solidarietà alle azioni volontarie messe in atto dalle associazioni nel Paese, fino ai buoni propositi di ciascuno per migliorare l’impatto ambientale, ogni scelta, individuale e collettiva, può dare un contributo significativo al cambiamento diventato sempre più necessario, anche a causa dell’emergenza pandemica che ha investito il mondo intero.
Inoltre la call to action #ORADIAGIRE è collegata alla campagna dell’Onu #ACT4SDGs e #TurnitAround, per chiedere ai leader mondiali (che durante l’Assemblea generale hanno tenuto nei giorni scorsi a New York l’ottava conferenza annuale sullo sviluppo sostenibile) azioni concrete per l’attuazione dell’Agenda 2030; il tutto mentre in Europa prosegue sino al 26 settembre la European sustainable development week, evento in partnership con il Festival dello sviluppo sostenibile, nato per stimolare e rendere visibili attività, progetti ed eventi che promuovano gli SDGs in Europa.
Insieme alla call to action e in collaborazione con il Dipartimento Informazione Editoria della Presidenza del Consiglio, l'ASviS ha realizzato 17 brevi video, una per Obiettivo di sviluppo sostenibile, come anticipazione della campagna di comunicazione del Festival, andati in onda sulle reti Rai dal 6 al 20 settembre. (aise)


Newsletter
Archivi