KOKONO: IL MADE IN ITALY PER LA SALUTE DEI BAMBINI AFRICANI

 KOKONO: IL MADE IN ITALY PER LA SALUTE DEI BAMBINI AFRICANI

ROMA\ aise\ - Design italiano al servizio della salute e della sicurezza dei più piccoli in Africa. È questo Kokono™, un porta-bimbo pensato e progettato per servire i bisogni delle comunità a basso reddito, in primis dell’Africa Sub-Sahariana, presentato il 2 ottobre scorso da De-LAB e Amref a Milano, al Salone della CSR e dell'Innovazione Sociale.
Kokono™, che in un dialetto ugandese significa “zucca vuota”, è nato per proteggere i neonati dai principali rischi sanitari e di sicurezza domestica o outdoor.
In Uganda - primo Paese in cui verrà presentato grazie alla collaborazione con la Federazione delle Piccole e Medie imprese locali - l’elevato tasso di mortalità infantile si rifà a tre cause principali: malattie infettive – tra cui la malaria, che incide per il 20% - incidenti domestici dovuti all’assenza di riparo specifico per i neonati e attacchi da parte di roditori e rettili.
Ad inizio 2020 partirà la produzione dei primi 1000 esemplari di Kokono™.
De-LAB si prefigge di continuare le attività di progettazione e produzione dell’oggetto in Uganda, seguendo i principi del Business Inclusivo. Accanto al lavoro di produzione, verranno sviluppati moduli per l’educazione sanitaria neonatale in affiancamento con Amref Italia e Amref Uganda.
Kokono™ - ideato in Italia e brevettato a livello internazionale - è unico nel suo genere e contribuisce al tema della salute ma anche all’empowerment di genere, e allo sviluppo sostenibile. Un modello di business che include produzione e distribuzione in loco, moduli educativi e - come amano dire De-LAB e Amref - storie di amore e ninna-nanne.
De-LAB è una Società Benefit che affianca imprese, istituzioni e non-profit realizzando progettazione, consulenze, ricerca e formazione nel campo dell’Inclusive Business, dell’Innovazione Sociale e della Comunicazione Etica d’Impresa.
Amref Health Africa è la più grande organizzazione non-profit che si occupa di salute in Africa, dal 1957. Ogni anno beneficiano dei progetti di Amref oltre 10milioni di persone. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi