ALL’UNIVERSITÀ DI PALERMO IL CORSO DI FORMAZIONE DI DIRIGENTI E ALTI FUNZIONARI DEL GOVERNO DEL VIETNAM

ALL’UNIVERSITÀ DI PALERMO IL CORSO DI FORMAZIONE DI DIRIGENTI E ALTI FUNZIONARI DEL GOVERNO DEL VIETNAM

PALERMO\ aise\ - È iniziata la scorsa settimana la prima edizione del “Training Program for Vietnamese Public Officials and Civil Servants”, il ciclo di incontri organizzato dall’Università degli Studi di Palermo nell'ambito dell'accordo quadro stipulato con il Ministero dell’Interno del Governo del Vietnam per la formazione e l'aggiornamento di alti dirigenti e funzionari del Governo vietnamita.
“Siamo entusiasti di questo ulteriore successo a livello internazionale del nostro Ateneo”, commenta il Rettore Fabrizio Micari. “Si tratta del frutto di interlocuzioni, numerosi incontri e dello storico e consolidato rapporto accademico tra UniPa e diverse Università del Vietnam. Riteniamo che la cooperazione tra istituzioni, in un settore fondamentale come quello della formazione, sia uno dei pilastri portanti delle strategie di internazionalizzazione che stanno rafforzando sempre di più l’autorevolezza e il valore scientifico, culturale e relazionale dell’Università di Palermo in tutti i continenti”.
“UniPa – sottolinea il Rettore – infatti è il primo e unico Ateneo in Europa a fornire questo servizio di training, che ha il coordinamento scientifico del prof. Salvatore Casabona, realizzato in precedenza solo dalla National University of Singapore, a testimonianza del crescente prestigio internazionale e anche delle straordinarie potenzialità di sviluppo culturale ed economico per il territorio”.
Il Dipartimento di Scienze Politiche e delle Relazioni internazionali dell’ateneo palermitano ha ricevuto il mandato dal Ministero dell’Interno vietnamita, tramite la Hanoi University of Home Affairs, di organizzazione la formazione e l'aggiornamento di alti dirigenti governativi, centrali e locali, su varie tematiche di interesse, con un approccio teorico-pratico in grado di fornire strumenti cognitivi ma anche occasioni di incontro con le istituzioni locali.
Il programma, che ha come tema di approfondimento quello delle smart cities, coinvolge 17 dirigenti e funzionari provenienti da Hanoi e dalla provincia di Binh Thuan e prosegue con incontri di formazione in aula su tematiche di interesse governativo e con visite istituzionali a Palermo e a Roma in Campidoglio. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi