I PILOTI PIONERI ITALIANI IN ECUADOR: WEBINAR DELL’IILA

I PILOTI PIONERI ITALIANI IN ECUADOR: WEBINAR DELL’IILA

ROMA\ aise\ - Il prossimo 4 novembre si celebreranno, come riportato in una nota dall’Istituto Internazionale Italo-Latinoamericano, i 100 anni dal primo volo di un aeroplano sopra le Ande ecuadoriane, realizzato dall’italiano Elia Liut, nel 1920. E a questo audace e enigmatico pilota è dedicato “Un as de alto vuelo”, libro scritto dal prestigioso romanziere e poeta ecuadoriano, Luis Zúñiga. A lui e alle sue imprese, l’Istituto Internazionale Italo-Latinoamericano vuole dedicare il webinar organizzato per il prossimo 4 novembre, alle 16.00 ora italiana.
L’opera di Zúñiga è un omaggio letterario a quell’impresa storica. Le pagine del romanzo rivelano al lettore la vita del pilota e soldato della prima guerra mondiale. La rotta percorsa, il suo alveolo romantico tra avventure, giochi d’azzardo e decisioni temerarie che lo hanno portato in luoghi che nemmeno lui era in grado di sapere.
La storia dell’aviazione ecuadoriana è permeata dall’aviazione italiana tra il 1910 e il 1925, come Cosme Renella, Elia Liut, e, dopo, Pedro Traversari.
La manifestazione organizzata dell’IILA coincide anche le celebrazioni delle forze armate italiane, nel giorno della firma dell’armistizio della Grande Guerra (4 novembre 1918).
Al webinar parteciperanno Caterina Bertolini, Ambasciatrice d’Italia in Ecuador, Antonella Cavallari, Segretaria Generale dell’IILA, Nelson Robelly, Ambasciatore dell’Ecuador in Italia, Paolo Varriale, sotorico militare, Giovanni Follador, direttore del Museo Aeronautico del Friuli Venezia Giulia, Basilio Di Martino, Generale Ispettore Capo dell’Aeronautica Militare, e Luis Zúñiga, autore del romanzo “Un as de alto vuelo”. (aise) 

Newsletter
Archivi