Innovazioni per la crescita Blu: nuova conferenza SEArica della Regione Adriatico-Ionica

BARI\ aise\ - La strategia dell'UE per la regione adriatica e ionica (EUSAIR) è una delle quattro strategie macroregionali dell'UE. È stata sviluppata congiuntamente dalla Commissione europea e dai Paesi e dalle parti interessate della Regione Adriatico-Ionica, che hanno deciso di lavorare insieme su aree di interesse comune a beneficio di ciascun paese e dell'intera regione. A tal fine, il prossimo 4 febbraio, andrà in scena, dalle 11.00 alle 13.00, una conferenza dell’intergruppo dell’europarlamento SEArica, che si occupa di politiche comunitarie su mari, fiumi, isole e aree costiere. L’iniziativa del 4 febbraio si concentrerà in particolare sullo stato di avanzamento dell'attuazione del Pilastro 1 della strategia, Crescita Blu, e sui suoi obiettivi specifici.
La strategia, oltre alla Crescita Blu, si compone anche di altri 3 pilastri: Connettere la Regione, Qualità Ambientale e Turismo Sostenibile.
L’incontro del 4 febbraio avrà come focus, come riportato dalla Regione Puglia, quello di promuovere la ricerca e l'innovazione nei settori dell'economia blu, adattarsi alla produzione/consumo di prodotti ittici sostenibili e migliorare la governance dei bacini marittimi.
L’evento, che si svilupperà online, sarà strutturato in 2 sessioni che affronteranno l'attuazione di EUSAIR: principali risultati, opportunità e sfide future e approccio all'economia blu sostenibile all'interno di EUSAIR.
Ad aprire la conferenza l'eurodeputato Tonino Picula, presidente di SEArica. All'evento parteciperanno inoltre l'eurodeputato Petros Kokkalis, vicepresidente di SEArica per l'economia blu, le industrie marittime e i porti e l'eurodeputato Brando Benifei, membro di SEArica. (aise)