SCUOLA: ALLEANZA TRA REGIONE VENETO ED ENTE DI CERTIFICAZIONE LINGUA SPAGNOLA E PORTOGHESE

SCUOLA: ALLEANZA TRA REGIONE VENETO ED ENTE DI CERTIFICAZIONE LINGUA SPAGNOLA E PORTOGHESE

PADOVA\ aise\ - Potenziare la conoscenza delle lingue straniere nella scuola, ma anche nel mondo del lavoro e delle relazioni culturali e internazionali, attraverso lo strumento della certificazione linguistica. Questo l’obiettivo del primo meeting “Ponti di dialogo tra Italia e Spagna” promosso a livello nazionale dall’Aispal (Associazione italiana per le relazioni culturali con la Spagna il Portogallo e l’America Latina) oggi, 1° giugno a Padova, presso la scuola media Todesco di via Leopardi, istituto scolastico che ebbe la prima cattedra di spagnolo in città.
Al meeting, cui hanno partecipato rappresentanti dell’Università, del Comune, della Camera di commercio e del mondo della scuola di Padova, è intervenuta anche l’assessore della Regione Veneto alla scuola, formazione e lavoro, Elena Donazzan.
“La Regione Veneto, solo nel biennio 2018-2020, ha investito 8 milioni di euro nella scuola per potenziare la conoscenza delle lingue dei propri studenti: 6 milioni per sostenere nelle scuole superiori corsi extrascolastici di lingua straniera potenziati con soggiorni all’estero e 2 milioni di euro per periodi di alternanza scuola-lavoro all’estero”, ha ricordato l’assessore. “Per una regione come il Veneto, dove turismo ed export sono gli assi portanti della propria struttura produttiva, la padronanza delle lingue straniere è indispensabile, non solo dal punto di vista culturale ma anche economico. Lo strumento della certificazione linguistica, che vale come un passaporto per il mondo ed è ormai necessario complemento ai titoli di studio professionali, è ancora poco diffuso. Impegno comune di una scuola moderna, al passo con i tempi, nonché delle istituzioni e degli enti economici, è promuoverne sempre più la diffusione, non solo tra le giovani generazioni”.
Obiettivo del meeting è stato dunque quello di divulgare la cultura della certificazione, nell’ambito del progetto di internazionalizzazione, non solo della lingua spagnola ma anche delle altre lingue comunitarie, in quanto strumento utile e importante per le nuove generazioni che, in un mondo così globalizzato, si presentano in un mercato del lavoro, dell’università, delle specializzazioni e master, diventato internazionale. Inoltre, già dagli anni Novanta, le certificazioni e gli enti certificatori, membri di Alte (Association of Language Testers in Europe), sono riconosciuti dal Consiglio d’Europa come parte del ben più ampio progetto comunitario Costituzione e Cittadinanza.
Aispal, associazione senza scopo di lucro, ha sede a Padova ed è attiva dal 1955 per promuovere e divulgare le lingue spagnola e portoghese con lezioni, conferenze, manifestazioni e ogni tipo di attività e per rafforzare la collaborazione culturale con il mondo ispanico e lusitano.
Primo nel Veneto, è dal 2000 centro ufficiale di esame DELE (Diploma Español Lengua Extranjera), rilasciato dall’Istituto Cervantes, massima Istituzione dello Stato spagnolo in collaborazione con il Ministerio de Educación y Formación profesional, nonché unica sede del Nord Italia per conseguire la certificazione di lingua portoghese, CAPLE, rilasciata dall’università di Lisbona.
In collaborazione con molti istituti d’istruzione primaria e secondaria, comuni ed enti di formazione, Aispal promuove le uniche certificazioni riconosciute di lingua spagnola e portoghese e ne cura la relativa formazione. (aise) 

Newsletter
Archivi