L'ITALIA E LE SUE STORIE: INCONTRO CON JOHN FOOT A MILANO

 L

MILANO\ aise\ - L’Italia dal 1945 a oggi raccontata attraverso una moltitudine di storie: le vicende di personaggi pubblici e gente comune, di canzoni e partite di calcio, di momenti di bellezza e di violenza, di cambiamenti sociali epocali e di soffocanti continuità. A farlo è John Foot, storico britannico e docente di Storia moderna e contemporanea italiana all'Università di Bristol, nel suo “L'Italia e le sue storie” (Laterza, 2019) che verrà presentato il prossimo 11 dicembre a Milano.
Dalle 19.00, nel Giardino Segreto/Flash Art di Via Durini 24 dialogheranno con l’autore Francesco Chiamulera, Cristiano Seganfreddo e Benedetta Tobagi.
"È stato detto che la storia d'Italia è contraddistinta da rivoluzioni brevi e controrivoluzioni prolungate. Dal 1945 ci sono stati momenti in cui pareva lanciata a tutto vapore verso il futuro, e altri in cui appariva bloccata, o in arretramento. È vero poi che spesso sono gli individui a cambiare il corso della storia”, scrive Foot. “Ci sono stati italiani comuni che hanno cambiato il loro paese: la donna che rifiutò il matrimonio a dispetto delle convenzioni sociali, lo psichiatra che disse 'no' alle pratiche della repressione e della deumanizzazione, il magistrato che non si piegò alle pressioni politiche, il prete deciso a dare un'istruzione decente anche ai bambini più poveri, il cineasta che provò a costruire bellezza dal caos della guerra. Queste storie ci aiutano a capire l'Italia, e i contrasti sulla forma da dare alla vita del suo popolo dopo il 1945".
L’incontro è organizzato da Una Montagna di Libri e Flash Art. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi