FESTIVAL INTERNAZIONALE PROPATRIA - GIOVANI TALENTI ROMENI: INIZIA OGGI LA DECIMA EDIZIONE

FESTIVAL INTERNAZIONALE PROPATRIA - GIOVANI TALENTI ROMENI: INIZIA OGGI LA DECIMA EDIZIONE

ROMA\ aise\ - Decima edizione per il Festival Internazionale Propatria – Giovani Talenti Romeni, che da oggi al 1° dicembre si apre al pubblico di ogni dove, con la prima versione online della storia del festival, con il sostegno della Segreteria Generale del Governo – Dipartimento dei Romeni all’Estero, in collaborazione con l’Accademia di Romania in Roma e con il patrocinio dell’Ambasciata di Romania in Italia.
Questa edizione celebrativa si propone di fare una retrospettiva del festival dai suoi inizi fino ad oggi, per riportare alla memoria collettiva, tanto in Romania quanto nell’ambito della diaspora, il talento e l’impegno costante degli artisti romeni all’estero di mantenere viva la cultura romena fuori dalle frontiere del Paese, nonché il loro ruolo di ambasciatori culturali e d’immagine della Romania.
Il venne avviato nel 2011 per identificare, valorizzare e sostenere l’eccellenza dei romeni residenti in Italia e in generale all’estero. Per le prime nove edizioni, l’accento cadeva sull’idea di diffondere la cultura romena in Italia, con enfasi sul contributo di questa al rafforzamento delle relazioni tra la comunità romena e quella italiana, che gli organizzatori ritenevano essenziale per preservare l’identità nazionale o la sua formazione nella coscienza dei giovani, future personalità della cultura, dello sport e della scienza.
Nei suoi 10 anni di storia, il festival si è creato un carattere multidisciplinare, con l’obiettivo di mettere in luce l’eccellenza dei giovani romeni residenti all’estero.
Ed è così che il Festival Internazionale Propatria – Giovani Talenti Romeniè diventato davvero un progetto destinato a promuovere l’immagine della Romania e delle élites romene all’estero.
Le personalità culturali di notorietà che sono salite sul palco o hanno collaborato con il festival, hanno fatto sì che il festival entrasse nella schiera delle manifestazioni di alto livello artistico realizzate in Italia.
Con l’obiettivo di aprire i confini della diversità culturale attraverso l’arte, per costruire ponti di comunicazione interculturali, il Festival ha ospitato, nei suoi 10 anni di vita, oltre 55 eventi: concerti di musica classica, mostre, presentazioni di film e spettacoli teatrali, premiando nell’ambito del Gala dei Premi d’Eccellenza oltre 300 giovani da tutto il mondo e grandi personalità culturali o dello sport.
A partire dal 2013 - anno in cui il festival ha raggiunto un’apertura internazionale – sono saliti sul palco artisti di notorietà o giovani talenti provenienti dalla Francia, Austria, SUA, Belgio, Spagna, Olanda, Germania, Italia, Repubblica Moldova, Inghilterra, Romania, molti dei quali hanno ricevuto il Trofeo Propatria, Premi d’Eccellenza o borse di studio.
La partecipazione di giovani provenienti da diversi paesi rappresentativi per la diaspora romena ha portato a una migliore conoscenza della Romania culturale nei loro stessi paesi di residenza, a un apprezzamento costante dei valori culturali del popolo romeno e alla riconsiderazione e stima del valore dei romeni all’estero, nonché del loro paese d’origine.
Dopo il concerto inaugurale di ieri, con l’esibizione della pianista Mara Dobrescu (Romania/Francia), Direttore Artistico del Festival, la kermesse proseguirà nei prossimi giorni con recital ed esibizioni che verranno trasmesse online sulle pagine Facebook del Festival e dell’Accademia di Romania in Roma dove è possibile consultare tutto il programma.
Il progetto è finanziato alla Segreteria Generale del Governo – Dipartimento dei Romeni all’Estero con il patrocinio dell’Ambasciata di Romania in Italia. È realizzato da Associazione culturale romeno-italiana “Propatria” in collaborazione con Accademia di Romania in Roma, Istituto Culturale Romeno di Bucarest, Arcidiocesi Cattolica Romana di Bucarest, Associazione Culturale ProContemporania, HUBART Agency, Associazione Roma-Romania, Università Nazionale di Musica di Bucarest. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi