Giochi Olimpici festa di tutta l’umanità: a Milano la mostra verso Beijing 2022

ROMA\ aise\ - La FICTS - Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs, in cui ci sono 125 Nazioni affiliate e che è riconosciuta dal CIO - Comitato Internazionale Olimpico, nell’ambito della campagna di promozione dei valori olimpici, dello sport e dei Giochi stessi, alla vigilia dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Pechino 2022 (al via il 4 febbraio), ha inaugurato ieri, 19 gennaio, a Milano la Mostra “Giochi Olimpici: Festa di tutta l’umanità”, road map verso Beijing 2022.
Il Presidente della FICTS, Franco Ascani, Membro della Commissione Cultura e Patrimonio olimpico del CIO, in merito ai prossimi Giochi di Pechino, ha spiegato: “Associare attraverso i Giochi, lo sport alla cultura ed all’educazione, come sta facendo la Cina, significa riconoscere il ruolo sempre più crescente della Nazione, capace di influenzare lo sviluppo della coscienza collettiva attraverso le diverse culture ed in particolare tra i nostri Paesi, in occasione dell’anno della Cultura e del turismo Italia-Cina. Il mondo si appresta a vivere un nuovo importante appuntamento Olimpico a Pechino (Yanqing e Zhangjiakou)”.
“La Cina lo ha già dimostrato con gli stratosferici Giochi Pechino 2008 e tra pochi giorni registrerà il successo che merita - ha aggiunto ancora Ascani -. Alla Cina guarda con interesse e grande attenzione Milano-Cortina, prossima sede dei Giochi Invernali 2026. I Giochi Olimpici non riguardano la politica. I Giochi Olimpici riguardano innanzitutto lo sport. Gli atleti personificano i valori di eccellenza, solidarietà e pace. Sono certo che i Giochi di Pechino 2022 contribuiranno positivamente alla diffusione delle conoscenze, del sapere, del vivere civile e dei rapporti umani”.
La Mostra comprende: uno spazio speciale dedicato all’esposizione di memorabilia olimpici: le medaglie dei Giochi (Barcellona 1992, Parigi 1924, Los Angeles 1984, Monaco 1972, Nagano 1998), cimeli sportivi di inizio 1900, la collezione delle card e delle medaglie dei Giochi Olimpici, le mascotte Ufficiali dei Giochi, Monete Centenario Olimpico 1896-1996, pins, annulli e francobolli di Berlino 1936, Carte telefoniche olimpiche, etc; i Poster originali dei film ufficiali dei Giochi: “La Grande Olimpiade” di Roma 1960, “Vision of eight” di Monaco 1972, “First” di Londra 2012, “Rings of the world” di Sochi 2014, etc. con la proiezione, in loop, delle migliori immagini esclusive sui Giochi Olimpici invernali di tutti i tempi; l’esposizione dei poster Olimpici della “Beijing International Sports Film Week” a testimonianza dello storico legame tra la FICTS e la Cina. Tra questi “The Everlasting Flame” poster del film ufficiale di Pechino 2008, tra i più spettacolari con la sontuosa “Cerimonia inaugurazione” ideata dal famoso regista Zhang Yimou. La regista del film Gu Jun racconta le competizioni individuali, arrivando anche oltre i confini della Cina per scoprire come gli atleti si sono preparati per i Giochi in Giamaica, Etiopia, Germania e Texas. (aise)