IN PAROLE FOTOGRAFICHE: NASCE A ROMA IL PRIMO CIRCOLO DI LETTURA DI FOTOGRAFIA

IN PAROLE FOTOGRAFICHE: NASCE A ROMA IL PRIMO CIRCOLO DI LETTURA DI FOTOGRAFIA

ROMA\ aise\ - Verrà presentato il prossimo 5 dicembre “In parole fotografiche”, il primo circolo di lettura dedicato ai libri di fotografia, animato da Contrasto e ospitato dal Live Alcazar di Roma (Via Cardinale Merry del Val, 14b).
Un’immagine vale più di mille parole o una parola da sola, quando è perfetta e sferzante, può racchiudere la forza di mille immagini? Tutto dipende, certo, da quali immagini e da quali parole e soprattutto, da come i due linguaggi riescano a convivere, intrecciandosi in una serie di narrazioni visive forti, complesse e a volte audaci.
Da alcuni anni, con i libri della collana “In Parole”, Contrasto cerca di esplorare questo rapporto proponendo libri, autori, temi come altrettanti percorsi tra immagini e parole.
Nasce da qui, da questa esperienza, l’idea di una nuova iniziativa dedicata alla lettura, alla comprensione, all’approfondimento e alla condivisione dei libri fotografici.
Nell’arco di cinque incontri, da dicembre 2019 ad aprile 2020, verranno esaminati insieme quattro grandi volumi, grandi autori e grandi storie – della fotografia e della cultura in genere. Ogni titolo verrà discusso, ogni immagine analizzata, ogni idea condivisa in una serie di incontri aperti e conviviali guidati da Alessandra Mauro, direttore editoriale di Contrasto.
Un circolo di lettura, insomma. Dedicato però ai libri fotografici.
Il primo appuntamento è per il 5 dicembre, alle ore 20.30: un incontro introduttivo, in cui si presenterà questa iniziativa e si parlerà degli autori e dei libri protagonisti. Sarà anche possibile acquistare il titolo della prima lettura collettiva, “Leggermente fuori fuoco”, la celebre autobiografia del padre del fotogiornalismo Robert Capa.
Il 16 gennaio si scambieranno idee e impressioni dopo la lettura di Capa. Sarà poi la volta, il 13 febbraio, di affrontare Jack London e i suoi reportage di penna e di fotografia raccolti in Le strade dell’uomo. Il 18 marzo si parlerà invece di Pier Paolo Pasolini e del suo La lunga strada di sabbia, mentre si concluderà in bellezza, il 16 aprile, con l’eccezionale volume di John Berger, Capire una fotografia.
La partecipazione è libera e gratuita, ma è obbligatoria la prenotazione inviando una mail a ufficiostampa@contrastobooks.com.
Di volta in volta, sarà possibile acquistare direttamente all’Alcazar il libro per l’incontro successivo con uno sconto speciale, per avere poi a disposizione un mese per la lettura. (aise) 

Newsletter
Archivi