La fortuna del poema dantesco nelle edizioni illustrate: la Dante presenta il libro di Ceccarelli e Liberati

ROMA\ aise\ - Si terrà questo pomeriggio, 19 gennaio, alle ore 17.00, presso la Sala del Primaticcio di Palazzo Firenze (Piazza di Firenze 27, Roma), la presentazione della Società Dante Alighieri del libro “La Divina Commedia. La fortuna del poema dantesco nelle edizioni illustrate” (Luoghi Interiori 2021), a cura di Walter Ceccarelli e Stefano Liberati.
Oltre agli autori, interverranno Alessandro Masi (Segretario Generale della Società Dante Alighieri), Matteo Maglia (Dantista e titolare della Libreria Antiquaria "Gutemberg") e Antonio Vella (Direttore editoriale LuoghiInteriori).
In oltre cinque secoli di edizioni a stampa, la Divina Commedia di Dante Alighieri ha mobilitato centinaia di artisti che si sono cimentati nell’assolvere al delicato, quanto impegnativo compito, di dare corpo, forma e vita alla moltitudine di personaggi, mostri, diavoli, angeli che affollano i 14.233 versi del corpus poetico della Commedia dantesca.
Sono molti gli artisti che hanno colto e visualizzato le infinite sfaccettature del viaggio dantesco nel profondo delle viscere della Terra. Impossibile citarli tutti, vincoli editoriali hanno imposto una scelta, ma in ogni interprete esaminato è possibile rintracciare il filo conduttore di una storia dell’arte illustrativa. Dalla prima edizione illustrata della Divina Commedia del 1481 a opera di Botticelli sono passati oltre cinque secoli e ancora oggi artisti di ogni genere, orientamento e scuola si dedicano anno dopo anno a rinnovare, con la loro personale visione, una “storia” incredibilmente attuale.
Questo volume mette a confronto 66 edizioni italiane della Divina Commedia dalla prima illustrata su disegni di Botticelli del 1481, fino alle ultime pubblicazioni degli artisti contemporanei. Un ricco apparato iconografico di oltre 400 immagini con un approfondito corredo critico fanno di questo saggio una inesauribile fonte di notizie su artisti mai esaminati in altri testi e su numerose illustrazioni dantesche inedite.
L'evento è organizzato nel rispetto delle norme anti Covid-19 e l'ingresso sarà consentito ai soli possessori di Green Pass. (aise)