“Tutti Inclusi!”: a Trento le Giornate Europee del Patrimonio

TRENTO\ aise\ - Sono all’insegna dell’inclusione e dell’accessibilità le Giornate Europee del Patrimonio in programma sabato 25 e domenica 26 settembre. “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!” è infatti il tema dell’edizione 2021 alla quale aderisce anche l'Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento. Il filo conduttore di quest’anno vuole essere una riflessione sulla partecipazione al patrimonio culturale estesa a tutti i cittadini. Proprio in questa direzione vanno le iniziative proposte dai Servizi Educativi che da alcuni anni sono impegnati nell’offrire momenti di partecipazione e condivisione aperti ad ogni tipo di pubblico. Le iniziative si svolgono al Museo delle Palafitte e al Parco Archeo Natura di Fiavé, al Museo Retico a Sanzeno, presso la Tridentum romana e l’area archeologica Acqua Fredda al passo del Redebus. Un’occasione per vivere assieme agli archeologi e agli esperti esperienze di conoscenza della storia più antica del nostro territorio. Il tutto in sicurezza, con prenotazione obbligatoria e rispettando quanto previsto dalle normative per il contenimento dell’emergenza sanitaria.
Farà da prologo alle giornate l’incontro di studio “Alla ricerca delle miniere. Tracce di sfruttamento dei giacimenti di rame nella pre-protostoria della regione sudalpina” che si terrà a Fiavé il 24 e 25 settembre con possibilità di seguire i lavori in presenza con posti limitati o in modalità streaming, previa iscrizione (Informazioni tel. 0461 492161 – uff.beniarcheologici@provincia.tn.it).
Sabato 25 settembre alle ore 9.30 “Archeotrekking in Valcava” porterà i partecipanti lungo una piacevole passeggiata fra natura e archeologia in Valle dei Mòcheni. In compagnia di un accompagnatore di territorio e di un’archeologa si raggiungono, fra masi e lariceti, i pascoli di Malga Pletzen, un luogo molto affascinante, ricco di storia e leggende, con panorami mozzafiato sulla “valle incantata”. L’escursione è adatta anche alle famiglie con bambini e fattibile con passeggini. La partecipazione è gratuita previa prenotazione entro le ore 18 del giorno precedente l'iniziativa tel. 3334861088.
Sempre sabato 25 settembre alle ore 14.30 a Fiavé, si svolge “Insieme in cammino”, una passeggiata di sensibilizzazione sull’Alzheimer dal Museo delle Palafitte al Parco Archeo Natura attraverso la riserva naturale, organizzata in collaborazione con l’Associazione Alzheimer Trento e UISP (partecipazione gratuita previa iscrizione tel. 3316201376 – 3351578640).
Sabato 25 settembre alle ore 16 presso lo Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, a Trento, sotto piazza Cesare Battisti, è in programma “Alla scoperta della Tridentum romana”, una visita guidata al sito e alla mostra “Ostriche e vino. In cucina con gli antichi romani” (partecipazione gratuita previa iscrizione tel. 0461 230171 entro le ore 13 del giorno dell’iniziativa).
Si torna in Valle dei Mòcheni domenica 26 settembre alle ore 14 con “Esplorare ad Acqua Fredda: archeologia e natura”: appuntamento all’area archeologica Acqua Fredda al Passo del Redebus (Bedollo) per una passeggiata fino a Malga Pontara in compagnia di un’archeologa e un accompagnatore di territorio per conoscere divertendosi tantissime curiosità legate al mondo della metallurgia e della natura. L’escursione è adatta anche alle famiglie con bambini dai 6 anni. La partecipazione è gratuita previa iscrizione entro le ore 17 del giorno precedente l’iniziativa presso l’ApT di Piné Cembra tel. 0461 557028.
Domenica 26 settembre a Fiavé viene proposta una giornata di archeologia imitativa nell’ambito del convegno “Alla ricerca delle miniere” e in conclusione delle iniziative per il decennale dell’inserimento delle palafitte di Fiavé e Ledro nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. Alle ore 14 al Parco Archeo Natura è prevista una visita guidata alla capanna del metallurgo fonditore e alle ore 16 al Museo delle Palafitte si terrà “Per fare un’ascia ci vuole il rame” laboratorio per famiglie (partecipazione gratuita previa iscrizione tel. 3316201376 – 3351578640).
Doppio appuntamento domenica 26 settembre al Museo Retico a Sanzeno dove alle ore 14.30 si terrà la visita guidata gratuita “I Reti e le antiche genti della Val di Non” mentre è dedicato ai più piccoli, alle ore 16.30, “MeMoRetico… cose, uomini e animali al museo” un laboratorio per famiglie per scoprire attraverso il gioco del memory alcune curiosità sui reperti esposti in museo. (aise)