LA DIPLOMAZIA ACCANTO AL CITTADINO

LA DIPLOMAZIA ACCANTO AL CITTADINO

ROMA – focus/ aise - Gli uffici dell'Ambasciata d'Italia a Berlino e della rete consolare in Germania non possono ricevere il pubblico come al solito, ma… “#NoiCiSiamo!”. È questo lo slogan con cui la stessa Ambasciata ha attivato una pagina on line, “#NoiCiSiamo!” appunto, nella quale raccogliere informazioni su tutte le iniziative e le offerte in italiano – non solo dell'Ambasciata ma di tutti gli attori pubblici e privati che offrono servizi a Berlino e dintorni – a disposizione dei connazionali, per orientarli o offrire loro un servizio in questo momento di crisi epidemiologica e socio-economica.
“L’emergenza Coronavirus ha rivoluzionato il nostro modo di lavorare, ma anche di informarci e di ottenere consulenze e servizi”, spiega la stessa Ambasciata, annunciando il nuovo servizio. “Al di là delle preoccupazioni per propria la salute, tantissime persone sono state colpite molto duramente dalla crisi, hanno perso il lavoro o hanno paura di perderlo, temono per il futuro della propria attività o vivono dei momenti di grande difficoltà psicologica a causa dell’isolamento. Sebbene questi problemi tocchino naturalmente tutta la popolazione allo stesso modo”, osserva l'Ambasciata, “i cittadini stranieri che abitano qui in Germania e nel nostro caso, in particolare, i cittadini italiani, ovviamente, devono affrontare anche la difficoltà ulteriore di non conoscere bene il sistema istituzionale di questo Paese e spesso non conoscono bene la lingua tedesca e/o non sanno precisamente a chi rivolgersi e come muoversi per ottenere gli aiuti e i servizi di cui hanno bisogno”.
“In un momento di incertezza e di difficoltà come quello che stiamo vivendo”, sottolinea l'Ambasciata, “a noi sembra più importante che mai far sentire alle persone che, sebbene con modalità di fruizione diverse dal solito, ci sono moltissime istituzioni, enti ed associazioni che continuano ad offrire assistenza e sostegno, che possono dare informazioni su come avere accesso ai vari servizi e che possono aiutarle ad affrontare la situazione attuale nel migliore dei modi. Insomma, i nostri uffici non possono ricevere il pubblico come al solito, è vero, ma… #NoiCiSiamo!”.
“E non soltanto noi dell’Ambasciata d’Italia, in particolare con la Cancelleria consolare, che continua ad erogare i suoi servizi, ma”, si precisa, “anche tutta una rete di altri attori, pubblici o privati, che offrono utili servizi in italiano a Berlino e dintorni. Siamo tutti a disposizione dei connazionali che hanno bisogno dei nostri servizi, anche se naturalmente siamo costretti a lavorare soltanto con modalità “a distanza” (telefono, email, piattaforme online) e non è sempre semplice garantire che tutto funzioni esattamente come prima”.
Il senso della pagina #NoiCiSiamo “è proprio questo”, chiarisce l'Ambasciata: “riunire in un’unica pagina tutte le iniziative e le offerte in italiano che restano disposizione dei connazionali, per orientarli o offrire loro un servizio in questa crisi”.
Ecco dunque alcune delle informazioni contenute sulla pagina #NoiCiSiamo.
Ambasciata d’Italia in Germania
La Cancelleria consolare dell’Ambasciata rimane a disposizione per tutti i servizi consolari che si possono erogare a distanza; l’accesso ai locali è consentito soltanto (previo appuntamento) a chi necessita di servizi urgenti e che necessitano obbligatoriamente la presenza fisica dell’utente.
Istituto Italiano di Cultura di Berlino
L’Istituto Italiano di Cultura ha trasferito le sue attività online e offre una serie di eventi in italiano fruibili a distanza.
Com.it.Es Berlino Brandeburgo
Il Com.it.es. ha redatto una mini guida per il connazionale contenente, tra le altre cose, informazioni generali sulle misure eccezionali previste per la crisi COVID-19 e una serie di utili FAQ.
Patronato Ital UIL Berlino
Oltre ad aver mantenuto al 100% il proprio servizio attivo, il Patronato ITAL- UIL offre informazioni, link e continui aggiornamenti sulle misure previdenziali eccezionali legate all’emergenza CoViD e sui diritti dei lavoratori.
Bocconcini di Cultura
Bocconcini di Cultura e.V., l’Ente che promuove i corsi di lingua e cultura italiana, ha mantenuto in piedi il consueto servizio di informazioni telefoniche per l’educazione bilingue e per l’assistenza scolastica e ha trasferito la sua offerta didattica su piattaforme online (sono ancora aperte le iscrizioni).
La Red
Le consulenze dello sportello LaRA – La Red Anerkennungs- und Qualifizierungsberatung (IQ Netzwerk) per il riconoscimento titoli di studio italiani in Germania continuano in formato online via email, telefono o videochiamata. Viste le tante richieste, La Red ha inoltre esteso all’italiano l’offerta dello sportello ActNet. Una consulenza online gratuita su sussidi per lavoratori o famiglie, Soforthilfe, Kurzarbeit.
AWO
L’Arbeiterwohlfahrt Landesverband Berlin e.V. (AWO) - Fachstelle Integration & Migration / Welcome Center Pankow ha attivato un servizio di consulenze telefoniche e via mail in lingua italiana: numero tel. per informazioni in italiano: +49 (0)30 90295–5927 (Simona Satta), email simona.satta@awoberlin.de.
AWO - PROGETTO "MARIPOSA"
Le consulenze del progetto AWO- MARIPOSA continuano in formato online via email, telefono o videochiamata.
GUWBI
L’associazione GUWBI offre un servizio plurilingue di informazioni relative agli aiuti finanziari previsti sia a livello di Land che a livello federale per le piccole e media imprese.
Salutare
L’associazione Salutare e.V. ha attivato una hotline in lingua italiana (via Skype audio) accessibile in anonimato dalle ore 10.00 alle 12.00 di ogni giorno della settimana. Lo staff è composto da psicologi, medici e consulenti esperti.
Wilkommenzentrum Berlin
Il Wilkommenzentrum Berlin ha mantenuto il servizio di informazioni generali plurilingue, incluso in italiano.
EU - Gleichbehandlungsstelle - Beauftragte der Bundesregierung für Migration, Flüchtlingen und Integration
L'Ufficio per la parità di trattamento dei lavoratori dell'Incaricata Federale per l'Immigrazione, i Rifugiati e l'Integrazione ha redatto una guida completa in lingua italiana contenente tutte le informazioni generali, corredate di indicazioni pratiche e riferimenti normativi (in italiano e inglese) sulle misure eccezionali previste per la crisi COVID-19.
Radio Colonia/WDR
L’emittente radio in lingua italiana “Radio Colonia” contribuisce all’informazione dei connazionali sulla crisi CoVID con un Livestream quotidiano alle ore 18.00 sulla pagina Facebook “COSMO- Radio Colonia” e sul proprio sito internet. È possibile ascoltare gli aggiornamenti anche in differita, alle ore 21.00 in radio.
Testate online in italiano
Anche le tre testate online in lingua italiana attive a Berlino (Il Mitte – quotidiano per italofoni a Berlino, Il Deutsch-Italia e Berlino Magazine) contribuiscono all’informazione dei connazionali sulla crisi CoVID con aggiornamenti regolari sulle misure intraprese a livello locale e federale.
Da lunedì 11 maggio 2020, il Consolato Onorario d’Italia in San Gallo ed il Centro Culturale italiano, insieme alle altre sigle finora alloggiate in UntererGraben 1 - Comites, Ente LCi, Società Dante Alighieri, Fondazione Giovanni Paolo II, nonché il patronato Epasa - Itaco - saranno aperti al pubblico presso la nuova sede del Forum St. Katharinen, in Katharinengasse 21 (la strada che fronteggia la Coop di Marktplatz). A darne notizia è “Solidali e Insieme”, quindicinale diretto a San Gallo da Rolando Ferrarese.
Gli orari di ricevimento del pubblico – anticipa il giornale – saranno, per ora, quelli dipendenti dalla situazione di pandemia da coronavirus e cioè: Consolato e Centro Culturale il lunedì e il giovedì dalle 14.00 alle 17.00 (martedì pomeriggio e venerdì solo su appuntamento).
Il mercoledì, invece, la permanenza consolare per i passaporti è temporaneamente chiusa su disposizione del Consolato Generale di Zurigo. Le altre istituzioni (Società Dante Alighieri, Fondazione Giovanni Paolo II) accolgono il pubblico solo su appuntamento.
Inaugurata nel gennaio scorso alla presenza, tra gli altri, del sottosegretario agli esteri Ricardo Merlo, dell’Ambasciatore italiano a Berna Silvio Mignano, del Segretario Generale del CGIE, Michele Schiavone, dei presidenti dei Comites di Zurigo e San Gallo, la sede sarà coordinata dal console onorario George Burger, ex capo dell'Ufficio della circolazione e della navigazione di San Gallo. (focus\ aise)