TORNARE A CASA (1)

TORNARE A CASA (1)

ROMA – focus/ aise - Sabato 16 maggio è partito da Montego Bay un volo speciale operato dalla compagnia NEOS per rimpatriare i connazionali temporaneamente presenti in Giamaica e rimasti bloccati a causa dell’emergenza sanitaria legata al COVID 19.
L’iniziativa è stata presa di concerto con l'Unità di Crisi della Farnesina e l’Ambasciata d’Italia a Washington.
Sono due i voli in programma per consentire il rimpatrio degli italiani in Kenya. Il primo ieri, il secondo giovedì 21.
A fare il punto della situazione è l’Ambasciata italiana a Nairobi che, in una nota, spiega come è stato organizzato l’arrivo dei connazionali all’aeroporto di Mombasa, da dove domenica alle 12.55 è partito il primo volo Neos Air – inizialmente previsto il 9 maggio poi spostato al 17 - alla volta di Roma e Milano.
In vista del volo, l’Ambasciata sta “predisponendo le modalità e le necessarie autorizzazioni per consentire ai connazionali in possesso di biglietto di raggiungere l’Aeroporto di Mombasa” e sta coordinando gli “spostamenti collettivi che prevedono il distanziamento sociale previsto dalla normativa vigente in Italia”.
I connazionali che non hanno trovato posto nel volo del 17 maggio, potranno contare su un altro volo, sempre organizzato dall’Ambasciata, in coordinamento con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che partirà dal Kenya il prossimo 21 maggio, secondo orari e modalità ancora da definire.
A seguito della sospensione dei collegamenti aerei e navali diretti tra Grecia e Italia, per rispondere all’urgente esigenza di molti cittadini italiani temporaneamente in Grecia, l’Ambasciata d’Italia ad Atene, in coordinamento con l’Unità di Crisi della Farnesina e le Autorità greche, ha dato notizia che la società Aegean ha attivato un volo speciale da Atene a Roma per facilitare il rientro dei connazionali che ne abbiano urgente necessità, previsto per martedì prossimo, 19 maggio, alle 12.10. L’arrivo a Roma è previsto alle 13.15. Tutti i passeggeri dovranno arrivare all’aeroporto di Atene almeno due ore prima della partenza.
A darne notizia è la stessa Ambasciata che, in considerazione della disponibilità limitata, le adesioni saranno raccolte sino ad esaurimento posti sulla base di un criterio cronologico.
Chi dovesse aderire prima dell'esaurimento dei posti riceverà, il prima possibile, una nuova mail con la conferma dell'inserimento in lista. Successivamente verra’ ricontattato, orientativamente tra domenica 17 e lunedi’ 18 maggio, dal Call Center di Aegean, per finalizzare la prenotazione e l’acquisto del biglietto.
La tariffa fissa per questo volo speciale (inclusiva delle tasse aeroportuali e di un bagaglio) è pari a 187,69 euro a passeggero. Eventuali altri quesiti relativi al volo (ad esempio sulla possibilità e sul costo per imbarcare un secondo bagaglio) andranno esclusivamente rivolti ad Aegean nel corso della summenzionata telefonata.
I connazionali interessati ad avvalersi dell’aereo per l'urgente rientro in Italia dovranno inviare, entro le 15.00 di domani, venerdì 15 maggio, le informazioni personali (nome, cognome e recapiti) inclusi di estremi del documento di identità e la residenza in cui verrà trascorsa la quarantena e la motivazione del rientro, a cancelleria.atene@esteri.it. (focus/ aise)