CARLO BALDOCCI NUOVO AMBASCIATORE IN KUWAIT

CARLO BALDOCCI NUOVO AMBASCIATORE IN KUWAIT

ROMA\ aise\ - “Vogliamo costruire su tradizionali rapporti di amicizia e collaborazione una cooperazione ancor più strutturata, ambiziosa e reciprocamente proficua. Questa dimensione bilaterale delle relazioni si inserisce nel comune impegno di Italia e Kuwait per la promozione della stabilità e della sicurezza regionale e internazionale". Così Carlo Baldocci, da oggi nuovo Ambasciatore d'Italia in Kuwait.
Nato a Roma nel 1966, Baldocci si è laureato all’Università La Sapienza in Giurisprudenza nel 1990 con una tesi sulle sanzioni nel diritto internazionale.
È entrato, per concorso, al Ministero degli Affari Esteri nel 1992, dove ha prestato servizio prima alla Direzione Generale degli Affari Politici - Ufficio Medio Oriente, poi in Segreteria Generale.
Nel 1995 è destinato in sede presso l’Ambasciata d’Italia a Teheran, dove svolge le funzioni di capo dell’ufficio economico e commerciale e, successivamente, dal 1999 presso quella a Washington dove è il capo segreteria dell’Ambasciatore.
Rientra a Roma nel 2003, come consigliere diplomatico del Ministro dell’Economia e delle Finanze, ruolo che ricopre per dieci anni con tutti i Ministri che si succedono nella carica in quel periodo a via XX Settembre.
Rientra al Ministero degli Affari Esteri nel 2013 dove presso la Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese guida l’appena costituita Unità per le politiche e le iniziative di attrazione degli investimenti esteri.
Dal 2015 è distaccato dalla Farnesina presso Cassa Depositi e Prestiti, l’Istituto Nazionale di Promozione, prima come direttore degli Affari internazionali, poi come responsabile Public Affairs e membro del Comitato di direzione di Gruppo.
Rientrato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Direzione per la Promozione del Sistema Paese nell’aprile 2019, assume le funzioni di Ambasciatore in Kuwait nel settembre dello stesso anno.
Nel corso degli anni trascorsi presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze e presso Cassa Depositi e Prestiti ha ricoperto funzioni anche in numerosi comitati interministeriali e gruppi di lavoro internazionali oltre che, autorizzato dalla Farnesina, incarichi nella governance di alcune società partecipate italiane: è stato Presidente di Cdp Reti (2017-2019), consigliere di amministrazione di Finmeccanica (2011-2013) e di Ansaldo Energia (2018-2019).
È Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e Cavaliere dell’Ordre National du Mérite francese. Sposato con Cristiana Turchetti, ha una figlia. (aise) 

Newsletter
Archivi