FRANCESCO AZZARELLO NUOVO AMBASCIATORE A BRASILIA

FRANCESCO AZZARELLO NUOVO AMBASCIATORE A BRASILIA

ROMA\ aise\ - "L’Italia e il Brasile sono accomunati da secolari ricchezze umane e straordinarie opportunità economico-industriali, scientifico-tecnologiche e linguistico-culturali da consolidare". Queste le prime parole di Francesco Azzarello nella sua veste di nuovo ambasciatore d’Italia a Brasilia. Ad Azzarello su Twitter gli auguri di buon lavoro della Farnesina.
Nato a Palermo nel 1958, Francesco Azzarello si laurea in economia e commercio all’Università "Luiss" di Roma e nel 1986 entra in carriera diplomatica.
Il suo primo incarico alla Farnesina è alla Direzione Generale Affari Politici, sino al 1988 quando è primo segretario commerciale a Teheran. Nel 1991 è console ad Adelaide, sino al 1995 quando rientra a Roma alla Direzione Generale Emigrazione. Nel 1997 è consigliere a Tirana e, tre anni più tardi, alla Direzione Generale Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale.
Nel 2003 è primo consigliere alla Rappresentanza permanente presso l'ONU in New York, dove è confermato con funzioni di ministro consigliere. Nel 2008 infatti è promosso al grado di ministro plenipotenziario.
Nello stesso anno è alla Segreteria particolare del sottosegretario di Stato e nel 2011 alle dirette dipendenze del capo del Servizio per gli Affari Giuridici, del Contenzioso diplomatico e dei Trattati.
Nel 2012 assume l’incarico di ambasciatore a L'Aja, accreditato, con titolo e rango di ambasciatore, presso l'OPAC (Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche.
Rientra a Roma nel 2016 alle dirette dipendenze del direttore generale per la Promozione del Sistema Paese. Nello stesso anno è nominato direttore dell’Autorità Nazionale – UAMA (Unità per le autorizzazioni dei materiali di armamento, che dal 16 febbraio 2017 opera nell’ambito della Segreteria Generale. (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi