Marco Lombardi Ambasciatore a Dar-Es-Salaam

ROMA\ aise\ - "Immensamente onorato di rappresentare l'Italia in Tanzania! Al lavoro sin d'ora per poter accrescere ulteriormente gli eccellenti rapporti politici tra i due Paesi. Massimo impegno su cooperazione internazionale per lo sviluppo, culturale, economica, scientifica, commerciale e “people to people”. Un grande grazie a tutti i connazionali e agli amici impegnati per l’Italia e la Tanzania, contate sempre su di me!”. Così Marco Lombardi, nuovo Ambasciatore d'Italia a Dar-Es-Salaam.
Torinese, classe 1973, Lombardi si laurea in scienze politiche all’Università di Torino ed entra in carriera diplomatica nel 1998. Il primo incarico è alla Direzione Generale Affari Politici; nel 1999 fa parte della Delegazione Diplomatica Speciale a Tirana ma nel 2000 rientra alla Farnesina questa volta alla DG Affari Politici Multilaterali e Diritti Umani.
Nel 2002 è Secondo segretario commerciale a Tokyo, dove a fine anno viene confermato con funzioni di Primo segretario commerciale. Nel 2006 lascia il Giappone per l’Irlanda: è Primo segretario commerciale a Dublino, dove nel 2008 viene confermato con funzioni di Consigliere commerciale.
Nel 2010 torna alla Farnesina, prima alle dirette dipendenze del Direttore Generale per i Paesi dell’Europa – che poi diventa DG per l’Unione Europea – dove nel 2011 assume le funzioni di capo dell’ufficio V.
Nel 2013 torna in Giappone, come Reggente al Consolato Generale a Osaka; nel 2014 viene confermato ad Osaka quale Console Generale, incarico che mantiene fino al 2017 quando torna a Roma. È capo dell’ufficio V della DG Amministrazione, Informatica e Comunicazioni, di cui nel 2018 diventa Vice Direttore Generale/Direttore Centrale per l’Informatica, le Comunicazioni e il Benessere organizzativo. Incarico che ora lascia per la Tanzania dove succede a Roberto Mengoni. (aise)