IL CAVALIERE SILVANO MEIER AL FIANCO DELL’UNICEF PER I BAMBINI PIÙ VULNERABILI DEL MONDO

IL CAVALIERE SILVANO MEIER AL FIANCO DELL’UNICEF PER I BAMBINI PIÙ VULNERABILI DEL MONDO

ROMA\ aise\ - Oggi prende il via una nuova collaborazione che vedrà il cavaliere di salto a ostacoli, Silvano Meier, impegnato al fianco dell’UNICEF per promuovere i diritti dei bambini e raccogliere fondi in loro favore.
Meier, con il motto #letsridethechance, si adopererà, durante le sue competizioni e attività, per promuovere l’UNICEF e le sue campagne. L’atleta utilizzerà la sua visibilità per contribuire a sensibilizzare giovani e adulti sul ruolo decisivo che le attività fisiche e sportive ricoprono nella vita dei bambini e dei ragazzi. Gioco e sport non sono solamente validi strumenti per conseguire importanti obiettivi educativi: essi sono obiettivi di per sé, in quanto offrono concreta applicazione al fondamentale diritto al gioco, enunciato dall'art. 31 della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell’adolescenza, di cui quest’anno ricorre il 30° anniversario della sua approvazione.
Nei tre anni di collaborazione previsti, Silvano con il suo Team racconterà il suo impegno per l’UNICEF a difesa dei diritti dei bambini, anche lanciando nuove iniziative legate al mondo dello sport.
“Il nostro futuro è scritto nelle storie dei bambini e dei giovani, ascoltare le loro voci e aiutarli a superare le difficoltà è l’investimento più lungimirante e gratificante per un uomo. È un grande onore per me contribuire al lavoro dell’UNICEF per i bambini più vulnerabili del mondo”, ha commentato Silvano Maier.
In passato altre personalità del mondo dello sport si sono schierate al fianco dell’UNICEF fra cui lo schermitore Andrea Baldini, Andrea Lo Cicero per il rugby, Deborah Compagnoni per lo sci, Francesco Totti per il calcio e molti altri. Per la prima volta, alla lunga lista di sportivi si unisce un atleta del panorama equestre: Silvano Meier. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi