206° CARABINIERI/ GARAVINI (IV): IL MIO PENSIERO A CHI HA PERSO LA VITA NELL'EMERGENZA SANITARIA

206° CARABINIERI/ GARAVINI (IV): IL MIO PENSIERO A CHI HA PERSO LA VITA NELL

ROMA\ aise\ - “Da oltre duecento anni a fianco di cittadine e cittadini, l’Arma dei Carabinieri ha attraversato la storia d’Italia, passando dall'istituzione sotto potere regio alla moderna democrazia parlamentare rafforzando sempre di più la sua missione di tutela e promozione della sicurezza pubblica”. Così Laura Garavini, senatrice di Italia Viva eletta all’estero e presidente della Commissione Difesa in Senato, nell'anniversario della fondazione dell’Arma.
“Le donne e gli uomini che oggi compongono l’Arma”, prosegue Garavini, “rappresentano professionalità di grande livello e mettono le loro competenze al servizio della collettività anche negli scenari di guerra e nelle missioni internazionali alle quali l’Italia partecipa, dove svolgono un importante ruolo promotore di pace e stabilità”.
“Un compito prezioso”, commenta la senatrice, “che quest’anno li ha visti in prima fila anche nel contrastare l’emergenza Covid, un compito che è stato svolto con un alto senso dello Stato ma che è costato caro in termini di vite umane. I Carabinieri hanno pagato il prezzo più alto della pandemia rispetto alle altre forze dell'ordine e di soccorso pubblico. A queste nostre donne e uomini che oggi non sono più con noi, alle loro famiglie, ai vertici e a tutti i componenti dell’Arma rivolgo il mio più sentito pensiero”, conclude Garavini, “in occasione della ricorrenza della fondazione dei Carabinieri, avvenuta il 13 luglio 1814”. (aise)


Newsletter
Archivi