ARANDORA STAR: UNGARO (IV) INTERROGA I MINISTRI DI MAIO E GUERINI

ARANDORA STAR: UNGARO (IV) INTERROGA I MINISTRI DI MAIO E GUERINI

ROMA\ aise\ - Ha avuto luogo ieri sera la partecipata commemorazione online della tragedia dell’Arandora Star a ottant’anni dal suo affondamento, il 2 luglio del 1940. L’Arandora Star era una nave da crociera britannica requisita per trasportare internati civili italiani e tedeschi dall'Inghilterra al Canada. Venne affondata da un U-Boot tedesco il 2 luglio 1940 nell'Atlantico causando la morte di 865 civili. Tra questi 470 connazionali colpevoli di essere italiani e internati dal Governo britannico. Per far luce su questa tragica vicenda, pressoché sconosciuta alla storia nazionale ed europea, Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva eletto in Europa, ha presentato un'interrogazione ai ministri Di Maio e Guerini, sottoscritta anche dal suo collega Claudio Mancini, raccogliendo così molte delle istanze che ha spiegato di aver ricevuto dalle comunità italiane in Gran Bretagna, riunitesi ieri sera nell’evento promosso in diretta Facebook.
“In che modo fu fatta la selezione dei civili a bordo o per quali ragioni non siano state approntate le dovute misure di riconoscimento come nave non belligerante?”, chiede il deputato, che ha ribadito come probabilmente sia “il caso di prevedere, d'intesa con il Governo di Sua Maestà, una commemorazione annuale ufficiale di vittime civili e inermi pur in tempo di guerra da parte dello Stato Italiano”. (aise) 

Newsletter
Archivi