DISCRIMINAZIONI ITALIANI IN GERMANIA/ BILLI (LEGA): VIGILERÒ PER EVITARE ABUSI

DISCRIMINAZIONI ITALIANI IN GERMANIA/ BILLI (LEGA): VIGILERÒ PER EVITARE ABUSI

ROMA\ aise\ - "Ho sollecitato il ministro degli Affari Esteri, Enzo Moavero Milanesi, ed il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, relativamente alla questione dei presunti abusi delle autorità tedesche nei confronti di italiani residenti in Germania, ai quali verrebbe vietato l'accesso ai sussidi sociali e ad una copertura sanitaria che vada oltre le emergenze, e sarebbero stati invitati addirittura a rimpatriare". È quanto ricorda l’on. Simone Billi, eletto in Europa con la Lega Salvini Premier, che sulla questione ha presentato una interrogazione a risposta scritta.
"Mi hanno risposto che i Ministeri competenti già dal 2017 stanno monitorato questa cosa e, ad oggi, non hanno riscontrato irregolarità", riferisce Billi, che comunque sollecita i connazionali "a segnalarmi eventuali irregolarità dell’amministrazione locale tedesca a questo indirizzo billi_s@camera.it".
Billi si dice "sicuro che la Germania applichi adeguatamente tutte le norme in materia, ma", aggiunge, "non escludo tuttavia che qualche impiegato tedesco "troppo zelante" applichi la normativa vigente in modo non corretto".
L’on. Billi assicura: "vigilerò affinché ogni comportamento non corretto venga sanzionato". (aise)


Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli