LAVORATORI IMPATRIATI E NOIPA: SIRAGUSA (M5S) INTERROGA TRIA PER L’AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE

LAVORATORI IMPATRIATI E NOIPA: SIRAGUSA (M5S) INTERROGA TRIA PER L’AGGIORNAMENTO DEL SOFTWARE

ROMA\ aise\ - Il Ministero dell’Economia dovrebbe prevedere all’aggiornamento del software NoiPa per allinearlo alle nuove misure previste dal Decreto Crescita a sostegno dei lavoratori impatriati. Questa la richiesta contenuta nell’interrogazione che Elisa Siragusa, deputata M5S eletta in Europa, ha rivolto al Ministro Tria.
“L'articolo 5 del decreto-legge n. 34 del 2019, cosiddetto decreto crescita, modifica sostanzialmente il regime agevolativo in favore dei lavoratori impatriati, dei docenti e dei ricercatori che rientrano in Italia, ampliandone l'ambito applicativo”, scrive Siragusa nella premessa, citando la disposizione prevista dal decreto Crescita. “Il trattamento economico del personale centrale e periferico della pubblica amministrazione è erogato attraverso un software centralizzato denominato NoiPA, gestito dal Ministero dell'economia e delle finanze; il datore di lavoro dovrebbe implementare le agevolazioni fiscali nelle buste paga dei dipendenti, sennonché il software NoiPA non prevede tale funzionalità, causando gravi disagi ai lavoratori impatriati”.
Per questo, la deputata chiede al ministro “quali iniziative di competenza intenda porre in essere per superare tale criticità”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi