MANIFESTAZIONI A HONG KONG: UNGARO (IV) INTERROGA CONTE E DI MAIO SULLA POSIZIONE DELL'ITALIA

MANIFESTAZIONI A HONG KONG: UNGARO (IV) INTERROGA CONTE E DI MAIO SULLA POSIZIONE DELL

ROMA\ aise\ - “Da oltre un anno Hong Kong è al centro di violente proteste contro un pacchetto di leggi liberticide che il Governo della Repubblica Popolare Cinese vuole imporre all’ex colonia britannica”. Questa l'opinione di Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva eletto in Europa, che a tal ragione ha dichiarato la sua vicinanza ai protagonisti delle manifestazioni di piazza, informando, attraverso una nota, dell’interrogazione parlamentare che lui stesso ha rivolto al premier Giuseppe Conte e al Ministro degli Affari Esteri, Luigi Di Maio, sulle intenzioni del Governo a riguardo.
“L’Italia - ha sottolineato il deputato -, nonostante il recente intensificarsi dei rapporti diplomatici ed economici, non può tollerare un’escalation antidemocratica di questa crisi”. Il governo, secondo Ungaro, dovrebbe, con urgenza, “chiarire la posizione ufficiale dell’Italia sulle iniziative legislative della Repubblica popolare cinese per la regione amministrativa speciale di Hong Kong in merito al rispetto della libertà e il mantenimento del principio "un Paese due sistemi", sancito dalla dichiarazione sino-britannica del 1984”. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli