MERLO E VIGNALI A ESPIRITO SANTO (BRASILE): VERSO UNA NUOVA SEDE CONSOLARE

MERLO E VIGNALI A ESPIRITO SANTO (BRASILE): VERSO UNA NUOVA SEDE CONSOLARE

ROMA\ aise\ - Tappa brasiliana per il Sottosegretario agli Esteri Ricardo Merlo, che ieri si è recato a Vittoria per valutare alcune possibili sedi per nuovi uffici consolari più adeguati alle maggiori esigenze di spazio e di efficienza. È la prima volta che un membro del governo italiano si reca in quella zona del paese sudamericano.
Accompagnato dal direttore generale per gli italiani all’estero alla Farnesina, Luigi Vignali, Merlo è stato ricevuto in mattinata dall’Ambasciatore d’Italia in Brasile, Antonio Bernardini, dal Console Paolo Miraglia del Giudice e dal Console onorario Roger Gaggiato.
La delegazione, guidata dal Sottosegretario Merlo, ha incontrato il governatore Renato Casagrande, il quale ha dimostrato massima disponibilità per l’apertura di una nuova sede consolare italiana “in una zona – ha detto Casagrande – in cui è fortissima la presenza italiana, con il 65-70% di cittadini che può vantare origini italiane”.
"Andiamo avanti a lavorare a testa bassa per i nostri italiani nel mondo, consapevoli che nonostante gli importanti risultati raggiunti in questi mesi c'è ancora moltissimo da fare, anche per quanto riguarda i servizi consolari", dichiara il Sottosegretario Merlo, che prosegue: "Proprio per questo mi sono recato a Vittoria, per valutare alcuni immobili che potranno servire ad ospitare un nuovo ufficio consolare, per potere offrire ai nostri connazionali servizi sempre migliori".
Insieme all’Ambasciatore e a Vignali, il Sottosegretario Merlo ha potuto vedere diversi immobili potenzialmente utili per ospitare l’agenzia consolare. Tra questi, ne verrà scelto uno. A Roma verrà presa la decisione definitiva.
Con Merlo, fondatore e presidente del Movimento Associativo Italiani all’Estero, c’erano anche Thiago Roldi, coordinatore MAIE Espirito Santo, e Luis Molossi, coordinatore MAIE Sud America.
Prossima tappa in Brasile sarà Florianopolis, dove il Sottosegretario si recherà per valutare la possibilità di aprire una agenzia consolare a Santa Caterina. A breve, inoltre, sarà inaugurata la nuova cancelleria consolare a Brasilia e l’obiettivo è iniziare prima possibile i lavori di ristrutturazione della sede di San Paolo.
"Dopo avere inaugurato la nuova sede del Consolato Generale a Recife, lavoriamo per rafforzare la rete consolare in tutto il Brasile, Paese in cui vive una numerosissima comunità italiana, che continua a crescere e a cui vanno date risposte. Per troppo tempo - conclude Merlo - gli italiani nel mondo, compresi quelli in Brasile, sono stati dimenticati, con i precedenti governi che hanno solo pensato a tagliare risorse. Noi invece continuiamo ad investire sugli italiani all'estero e sul Sistema Italia oltre confine, convinti di poter portare avanti il cambiamento, in meglio, anche in Sud America e nel resto del mondo". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi