NISSOLI (FI) IN VIDEOCONFERENZA ALLA RIUNIONE DEL COORDINAMENTO CONSOLARE ITALIANO IN CANADA

NISSOLI (FI) IN VIDEOCONFERENZA ALLA RIUNIONE DEL COORDINAMENTO CONSOLARE ITALIANO IN CANADA

ROMA\ aise\ - Il 18 ottobre scorso l’on. Fucsia Nissoli Fitzgerald, deputata di Forza Italia, eletta in Nord e Centro America, ha partecipato in videoconferenza da Roma alla riunione del Coordinamento consolare italiano in Canada, che si è tenuta ad Ottawa, convocata dall’ambasciatore Taffuri presso la sua Residenza.
Si è trattato, come riferisce Nissoli, di "un incontro molto costruttivo e cordiale che ha affrontato i temi legati all’erogazione dei servizi consolari, al rapporto tra i Comites e la rete diplomatico-consolare e alla promozione della lingua e cultura italiana in Canada".
Nel suo intervento Nissoli ha evidenziato che "bisogna costruire delle sinergie virtuose tra le varie istituzioni presenti all’estero e, in primis, potenziare la collaborazione tra rete diplomatico-consolare e i Comites per costruire un Sistema-Italia all’altezza dei nostri connazionali all’estero e delle potenzialità dell’Italia". La parlamentare italoamericana ha inoltre fatto notare che "per quanto riguarda la promozione linguistica si sta lavorando sulla strada giusta" ricordando che "la promozione della nostra bella lingua non è soltanto assistenza linguistica ai connazionali e ai loro figli, cosa che è fondamentale - e da mamma con tre figli lo capisco benissimo -, ma è anche diplomazia culturale per cui la promozione linguistica si collega benissimo all’arte, alla musica e all’enogastronomia". Un "connubio positivo" che Nissoli ha potuto sperimentare, ha ricordato, "grazie ad una iniziativa che avevo promosso, anni fa, mettendo insieme la scuola Marconi di New York con altre due scuole di Roma per iniziative formative. Ed abbiamo avuto riscontri ottimi, anche a dimostrazione che è possibile e doveroso sviluppare le iniziative di diplomazia culturale dato il nostro vissuto storico artistico".
Nissoli ha infine auspicato "la costruzione di tutte quelle sinergie, con al centro la comunità italiana, necessarie a realizzare una grande promozione del Sistema-Italia, dove la scuola italiana, contemplando insegnamenti anche in francese e inglese, possa essere il fiore all’occhiello"
Alla fine della riunione la deputata di Forza Italia ha rinnovato la sua "disponibilità a lavorare insieme sulle questioni di interesse della comunità italiana in Canada, a cominciare da eventuali correttivi da apportare alla legge di bilancio, ormai prossima all’esame del Parlamento". (aise)


Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi