SENATO: NASCE IL GRUPPO EUROPEISTI-MAIE-CENTRO DEMOCRATICO

Senato: nasce il gruppo Europeisti-MAIE-Centro Democratico

ROMA\ aise\ - Nasce oggi ufficialmente, in Senato, il nuovo gruppo parlamentare denominato Europeisti – MAIE – Centro Democratico. Ne fanno parte 10 senatori: Maurizio Buccarella, Adriano Cario, Andrea Causin, Saverio De Bonis, Gregorio De Falco, Raffaele Fantetti, Tatjana Rojc, Gianni Marilotti, Ricardo Merlo e Maria Rosaria Rossi.
Il gruppo è costituito da senatori che hanno una “comune sensibilità europea” ed hanno riconosciuto il “ruolo fondamentale del Presidente Conte rispetto alla gestione della crisi”.
Eletto all’unanimità come capogruppo Raffaele Fantetti, senatore Maie eletto all’estero; unanimità anche per il vice, Andrea Causin.
L'auspicio da tutti condiviso, riporta la prima nota del nuovo gruppo, è che “nasca al più presto un Governo di legislatura che sia fondato su un patto programmatico che abbia come priorità il contrasto alla pandemia, impostando in modo molto più efficace un piano vaccinale in grado di garantire la salute dei cittadini italiani unitamente ad una loro forte protezione sia sociale che economica”.
"L'europeismo come valore fondante ha aspetti molto concreti e solidali per l'Italia”, sottolinea Fantetti. “Sta ora a noi essere all'altezza del momento per definire subito il migliore PRR finanziato dai fondi europei abilmente negoziati dal Presidente Conte".
Da parte sua, Ricardo Merlo, Sottosegretario agli Esteri e presidente MAIE, dichiara: “non chiamateci responsabili, perché tutti votavamo già la fiducia al governo Conte. La formazione di questo gruppo non ha nulla a che vedere con ciò che è successo in altre occasioni in Parlamento, quando alcuni parlamentari sono passati da sinistra a destra in 24 ore. Il nostro è un gruppo formato da persone che hanno in comune una chiara visione europeista e che credono nel progetto per l’Italia del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Vogliamo contribuire ad arginare certe derive euroscettiche, perché ormai è chiaro che senza l’Europa il nostro Paese sarebbe più debole e isolato”.
Merlo si dice quindi “convinto che il gruppo crescerà: si stanno già portando avanti interlocuzioni con diversi senatori. L’obiettivo è continuare a costruire, a lavorare per l’Italia e gli italiani, soprattutto in un momento di grande emergenza sanitaria e crisi economica. Bisogna proseguire nel contrasto alla pandemia, con ogni mezzo a disposizione, ed essere al fianco dei cittadini, delle famiglie, dei commercianti, degli imprenditori più in difficoltà. Siamo qui per lavorare per loro. Mi auguro – conclude il Senatore Merlo – che questa crisi di governo, che gli italiani non hanno capito, possa chiudersi in fretta, per tornare ad occuparci di ciò che ci sta più a cuore, il bene della nostra Patria”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi