SICILIANI ALL’ESTERO: NISSOLI (FI) IN NEW JERSEY CON IL PRESIDENTE MUSUMECI ED IL CONSOLE GENERALE GENUARDI

SICILIANI ALL’ESTERO: NISSOLI (FI) IN NEW JERSEY CON IL PRESIDENTE MUSUMECI ED IL CONSOLE GENERALE GENUARDI

NEW YORK\ aise\ - Deputata di Forza Italia eletto in Centro e Nord America, Fucsia Nissoli domenica scorsa si è recata in New Jersey dove, con la Federazione siciliana, invitata da Sarah Salamone e Marco Cangialosi, ha accolto il Presidente della Regione Siciliana Musumeci in visita nella Tri-State Area per promuovere legami culturali ed economici tra la bella terra di Sicilia e quella zona degli USA mettendo al centro la Comunità siciliana emigrata.
“Veramente una bella Comunità che la Federazione aiuta a mantenere in contatto con le origini!”, commenta Nissoli, precisando che all’incontro hanno partecipato anche il Console Generale d’Italia a New York, Francesco Genuardi, la vice segretaria del Cgie Silvana Mangione, il Governatore del New Jersey ed altri esponenti politici americani.
“Nel mio intervento – continua la deputata – ho espresso la mia gratitudine, da siciliana, al Presidente Musumeci per la sua disponibilità e dedizione a tutti i siciliani in Sicilia ma anche a tutti noi che viviamo in giro per il mondo! Sono particolarmente contenta che ci sia un Presidente di Regione che finalmente dica che la Sicilia, in questo momento, ha bisogno di noi che siamo all’estero, e che il contributo dei siciliani all’estero è importante! Ecco, questo significa fare sistema e far entrare l’emigrazione nel pieno delle politiche attive per lo sviluppo locale promuovendo scambi culturali e commerciali”.
Infatti, aggiunge Nissoli, “sempre nel mio intervento ho rinnovato il mio apprezzamento all’opera svolta dal Governo regionale di Musumeci “che già da tempo lavora in sintonia con gli Stati Uniti - ed il protocollo d'intesa con l'università di Pittsburgh ne è un esempio - affinché i rapporti diplomatici, gli scambi economici e tecnologici possano essere sempre più solidi e proficui”.
Dopo l’incontro in New Jersey, riporta Nissoli, “ci siamo trasferiti a New York, nel Queens, per assistere all’importante manifestazione culturale, la 25esima edizione, denominata Festival of Song USA, ideata dalla compianta Silvana Romania ed oggi portata avanti dalla bravissima Maria Romania e condotta da Joseph Cirnigliaro. In tale contesto il canto ha dato ragione della bellezza della lingua italiana e del patrimonio culturale ad essa connesso”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi