TAGLIO PARLAMENTARI: PRIMO VIA LIBERA DELLA CAMERA/ NISSOLI (FI): 20 E 21 SETTEMBRE SI VOTA ANCHE ALL’ESTERO

TAGLIO PARLAMENTARI: PRIMO VIA LIBERA DELLA CAMERA/ NISSOLI (FI): 20 E 21 SETTEMBRE SI VOTA ANCHE ALL’ESTERO

ROMA\ aise\ - “Ormai è certo: il referendum sulla riduzione del numero dei parlamentari si svolgerà a settembre, salvo sorprese in Senato. La Camera dei Deputati ha approvato oggi la legge sulle elezioni che fissa nel 20 e 21 settembre 2020 i giorni per lo svolgimento del referendum costituzionale, elezioni amministrative e regionali. Anche all'estero saremo chiamati a votare per il referendum, con il consueto, un po' obsoleto, metodo per corrispondenza”. Così Fucsia Nissoli, deputata di Forza Italia eletta in Centro e Nord America, a commento del voto dell’Aula di Montecitorio che oggi pomeriggio con 257 voti favorevoli e 148 contrari ha approvato il cosiddetto “decreto elezioni” (ora atteso in Senato) che individua nel 20 e 21 settembre prossimi le date per “recuperare” le tornate rinviate a causa del coronavirus. Tra esse anche il referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari.
“Il taglio dei parlamentari, per quanto concerne la Circoscrizione estero – ricorda Nissoli – ridurrà la rappresentanza da 18 a 12, che continueranno a rappresentare gli italiani che vivono in tutti i continenti. Peccato, la riforma avrebbe dovuto ristabilire l'equilibrio e la parità nei criteri di rappresentanza tra i cittadini, invece non lo ha fatto. I residenti all'estero aumentano e – conclude Nissoli – la rappresentanza diminuisce”. (aise)

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli