Turchia/ Garavini (Iv): Draghi chiama le cose con il proprio nome

ROMA\ aise\ - "Draghi ha chiamato le cose con il proprio nome ed ha ribadito la nostra identità europeista, libertaria, vocata al rispetto dei diritti”. È quanto dichiara in una nota Laura Garavini, senatrice di Italia Viva, Vicepresidente della commissione Esteri, a commento delle dichiarazioni del Presidente del consiglio Mario Draghi che, nella conferenza stampa di ieri pomeriggio, ha definito Erdogan un dittatore.
“Abbiamo un premier che difende i valori europei e riafferma la nostra vocazione alla tutela delle libertà, - annota Garavini – a partire da quelle femminili". (aise)