UNGARO (IV): ACCORDO EUROGRUPPO PASSO NELLA GIUSTA DIREZIONE

UNGARO (IV): ACCORDO EUROGRUPPO PASSO NELLA GIUSTA DIREZIONE

ROMA\ aise\ - “Le proposte approvate all’Eurogruppo ieri sera sbloccano nuove risorse comuni per combattere la crisi: oltre 500 miliardi di euro contro il Coronavirus, un pacchetto di risorse notevole che ha trovato l’accordo di tutti i 27 Paesi membri”. Per Massimo Ungaro, deputato di Italia Viva eletto nella Circoscrizione Estero-Europa, l’accordo raggiunto dall’Eurogruppo è “un passo nella giusta direzione”.
“Con il nuovo programma SURE”, sottolinea Ungaro, ci saranno “100 miliardi a beneficio dei lavoratori europei. L’espansione della Banca Europea degli Investimenti porterà nuova liquidità alle imprese europee per 200 miliardi, mentre ai Paesi membri è consentito l’accesso al Meccanismo Europeo di Stabilità, il fondo-salva stati, per le spese sanitarie dirette e indirette fino al 2% del proprio PIL senza particolare condizionalità. Inoltre si apre la porta al “Fondo per la Rinascita” finanziato dal bilancio UE e da strumenti finanziari innovativi a sostegno della crescita economica che dovrà essere definito dal Consiglio europeo”.
“Non sorprende l’assenza degli Eurobond, anche se”, precisa Ungaro, “è finalmente stato avviato un vero dibattito sul tema in tutta Europa”.
“Vengono invece ampliati strumenti vitali, si avanza nella direzione di un’Europa sociale e si rende più semplice l’accesso a strumenti di emergenza comuni: con questa crisi”, conclude il parlamentare IV, “cresce la fiducia e la solidarietà tra i membri dell’Unione al contrario di quello che le sirene nazional-populiste di casa nostra vorrebbero farci credere”. (aise)


Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli