UNGARO (IV): IL SUPER CASHBACK STRUMENTO DA RIVEDERE

Ungaro (Iv): il super cashback strumento da rivedere

ROMA\ aise\ - Visti i “risultati non certo lusinghieri della campagna del passato Governo Conte con il super Cashback”, il deputato di Italia Viva eletto in Europa, Massimo Ungaro, ha rivolto un’interrogazione per “rivedere questo strumento” in Commissione Finanze al Ministro dell’Economia e Finanza, Daniele Franco.
“La società PagoPA sta infatti indagando su alcuni comportamenti fraudolenti di tante mini-transazioni effettuate da cittadini, che a poche ore di distanza frazionano i pagamenti per scalare la classifica e arrivare tra i primi 100mila che hanno fatto più transazioni in un semestre e guadagnare così il famoso premio del Super Cashback da 1500 euro - ha affermato Ungaro -. Il Cashback è costato già oltre 220 milioni di euro alle casse dello Stato e il monito della Banca centrale Europea su un’introduzione Cashback sproporzionata e che mina la neutralità dei mezzi di pagamento pare sinceramente fondata”.
Per l’esponente renziano “rimane fondamentale incentivare l’uso della moneta elettronica per combattere l’elusione e l’evasione fiscale, ma gli eventi recenti stanno dimostrando che la tempistica e le modalità di questa campagna sono sbagliate, per queste ragioni chiediamo al Mef di correggere al più presto i problemi esposti”. (aise) 

Newsletter
Rassegna Stampa
 Visualizza tutti gli articoli
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli