VOTO ELETTRONICO/SIRAGUSA (M5S): IL GOVERNO VALUTERÀ ASPETTI TECNICI PRIMA DELLA SPERIMENTAZIONE

VOTO ELETTRONICO/SIRAGUSA (M5S): IL GOVERNO VALUTERÀ ASPETTI TECNICI PRIMA DELLA SPERIMENTAZIONE

ROMA\ aise\ - Il Ministero dell’Interno ha risposto oggi, all’interno della Commissione Affari Costituzionali della Camera, a un’interrogazione firmata anche da Elisa Siragusa, deputata eletta in Europa con il Movimento V Stelle, riguardo la sperimentazione del voto elettronico. L’eletta all’estero, ha ribadito la “fondamentale importanza delle valutazioni degli aspetti tecnici che il Ministero vuole avviare prima dell’adozione del decreto attuativo”, anche “alla luce dell’emergenza che stiamo vivendo, con le note indicazioni per il distanziamento fisico”.
Il decreto attuativo “consentirà di utilizzare le risorse del Fondo di un milione di euro istituito proprio per l’implementazione del voto digitale nella scorsa legge di Bilancio”, spiega ancora in una nota la deputata.
“Al momento - continua -, soprattutto per l’espressione del voto per corrispondenza degli italiani all’estero, dobbiamo purtroppo riscontrare delle criticità nella garanzia dei principi di segretezza e personalità del voto. È per questo che auspico che il governo possa definire presto le linee guida per la sperimentazione del voto elettronico, individuando tutte le soluzioni necessarie a garantire la correttezza delle procedure”.
“In fase di replica ho auspicato una collaborazione tra il Ministero degli Interni e il Ministero degli Esteri al fine di valutare una sperimentazione del voto elettronico proprio in occasione delle elezioni per il rinnovo dei comitati degli italiani all’estero che dovrebbero avvenire entro l’anno prossimo - conclude -. Consentire agli italiani all’estero di esprimere per la prima volta il loro voto in maniera digitale sarebbe una svolta, di cui si parla da anni”. (aise) 

Newsletter
Archivi