ATTENTATO IN IRAQ: FERITI 5 MILITARI ITALIANI

ATTENTATO IN IRAQ: FERITI 5 MILITARI ITALIANI

ROMA / aise /- Cinque militari italiani sono rimasti vittima di un attentato compiuto con un ordigno esplosivo a Kirkuc.Tre di loro sono in prognosi riservata e attualmente ricoverati in un ospedale militare a Baghdad. Il più grave ha riportato un’emorragia interna; un altro ha perso alcune dita di un piede e il terzo ha gravissime lesioni a entrambe le gambe, che sono state parzialmente amputate. Gli altri due, anch’essi ricoverati in ospedale , hanno riportato micro fratture e lesioni minori. Le famiglie dei militari sono informate.
I cinque militari fanno parte delle forze speciali italiane impegnate in compiti di addestramento de i militari iracheni del “Counter Terrorism Service” (Cts) e le forze speciali e di sicurezza curde.Il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, messo al corrente dell'attentato dal capo di Stato maggiore della Difesa, il generale Enzo Vecciarelli, ha a sua volta riferito al Capo dello Stato Sergio Mattarella e al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.
Gli sviluppi dell’attentato in Iraq sono seguiti , “con dolore e apprensione”, dal ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi