CORONAVIRUS/AZZOLINA APRE RIUNIONE A DISTANZA MINISTRI UE

CORONAVIRUS/AZZOLINA APRE RIUNIONE A DISTANZA MINISTRI UE

ROMA\ aise\ - Il Ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha aperto oggi, dopo l’introduzione della Croazia, che detiene la Presidenza del Consiglio dell’Unione Europea, la riunione a distanza tra Ministri dell’Istruzione europei, illustrando le azioni messe in campo in Italia per garantire il funzionamento del sistema educativo, anche “con modalità alternative”. A darne notizia è stata la stessa Ministra dell'Istruzione.
Durante la videoconferenza sulle implicazioni dell’emergenza Coronavirus nel settore dell’istruzione e della formazione, è andato in scena un confronto sulle rispettive risposte all’emergenza sanitaria che ha coinvolto studentesse e studenti e per evitare interruzioni dei processi di formazione scolastica e professionale.
Azzolina ha evidenziato l'impegno del Governo e della scuola italiana per tutelare il diritto allo studio dei ragazzi anche in questa emergenza. Ha illustrato le misure progressive che sono state adottate in queste settimane e sottolineato la buona risposta della scuola anche attraverso il ricorso alla didattica online e alle nuove tecnologie.
"Il ruolo del Ministero dell’Istruzione - ha aggiunto Azzolina - è quello di rendere disponibili una serie di strumenti che le scuole possono scegliere quali piattaforme per l’insegnamento a distanza, webinar di formazione e contenuti digitali. La posta in gioco nelle prossime settimane - ha concluso il Ministro - non è solo la continuità dell’attività didattica, ma la preservazione delle relazioni umane, anche a distanza". (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi