ITALIA – FRANCIA: L’AMBASCIATORE MASSET TORNA A ROMA/ L’INCONTRO CON MATTARELLA/ MOAVERO: RESTERANNO DIVERGENZE

ITALIA – FRANCIA: L’AMBASCIATORE MASSET TORNA A ROMA/ L’INCONTRO CON MATTARELLA/ MOAVERO: RESTERANNO DIVERGENZE

ROMA\ aise\ - “L’aver riportato la normalità diplomatica nelle relazioni con la Francia non deve far pensare che ora tutto sia solo rose e fiori, complimenti e galanterie”. A sostenerlo è il Ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi, in un intervistato da Monica Guerzoni per il “Corriere della sera” all’indomani del rientro a Roma dell’ambasciatore francese, Masset, che venerdì scorso è stato ricevuto dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
Al Capo dello Stato, Masset ha consegnato una lettera del Presidente Macron, che ha invitato ufficialmente Mattarella a compiere una visita di Stato in Francia. Un invito, precisa il Quirinale, che il Presidente “ha cordialmente accettato”.
Dunque crisi rientrata?
Per Moavero il richiamo dell’ambasciatore “è dipeso più da dinamiche politiche, che dai rapporti diplomatici tra i due Paesi ed è importante che l’ambasciatore sia rientrato in tempi relativamente brevi. Francia e Italia hanno molti legami, ci sono mille ragioni per mantenere un quadro sostanziale di normalità”.
Detto questo, però, “l’aver riportato la normalità diplomatica nelle relazioni con la Francia non deve far pensare che ora tutto sia solo rose e fiori, complimenti e galanterie”.
Al Corriere, il Ministro dichiara “i due sistemi-Paese sono in concorrenza e quindi vedremo ancora confronti e divergenze. Poiché la dialettica continuerà, anche sul piano della visione politica, vale la pena di badare agli snodi che possono generare incomprensioni eccessive”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi