Italian Day al Nato Defense College

ROMA\ aise\ - Il Senior Course 139 ha partecipato ieri, 27 settembre, alla prima giornata di Field Study I, presso il NATO Defense College. Ospite d’eccezione è stato il Generale di Corpo d’Armata Luciano Portolano, Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze - COVI, in rappresentanza dello Stato Maggiore della Difesa, ricevuto in mattinata dal Generale di Corpo d’Armata Olivier Rittimann, Comandante del NATO Defense College.
Dopo la consueta firma al Guest Book e una office call, i due Generali si sono trasferiti nell'auditorium per dare inizio alle sessioni della giornata.
Il Comandante del NDC, nel suo discorso di apertura, ha ringraziato l’Italia in qualità di nazione ospite e ha introdotto Portolano che, nel suo intervento, dopo aver ringraziato Rittimann per l'opportunità di aprire l’Italian Day nell’ambito del Field Study I, ha elogiato il College, definendolo quale elemento essenziale dell'Alleanza Atlantica e uno dei più importanti Collegi al mondo nel campo degli studi militari, la cui presenza in Italia dal 1966 rappresenta un motivo di orgoglio per le Forze Armate italiane.
La sessione successiva si è soffermata sul tema "NATO: adattamento attuale e priorità italiane"; condotta dal Consigliere Alessandro Cattaneo, Capo del IV Ufficio “NATO e questioni strategiche di sicurezza e politico militari” del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ad essa è seguita una sessione di domande e risposte, in cui i membri del corso hanno rivolto al relatore alcune interessanti domande.
Dopo una breve pausa, le sessioni sono riprese con altre due dettagliate presentazioni: la prima su “Elementi e prospettive strategiche della politica di Difesa italiana”, tenuta dal Contrammiraglio Luca Conti, dello Stato Maggiore della Difesa; e la seconda su “Impegni nazionali nel contesto strategico attuale” tenuta dal Generale di Divisione Aerea Luigi Del Bene, del Comando Operativo di Vertice Interforze – COVI.
Ultimo intervento, ma non meno importante, è stato su "Sfide del terrorismo contemporaneo: l'esperienza italiana" condotto da Ezio Gaetano, 1° Dirigente della Polizia di Stato - Direttore delle Divisioni Relazioni Internazionali e Contrasto della Radicalizzazione e dell’Estremismo Violento. La giornata si è conclusa con un panel di domande e risposte. (aise)