Missione della Commissione esteri e difesa del Senato a Bruxelles

BRUXELLES\ aise\ - Ha inizio oggi, lunedì 28 novembre, a Bruxelles la missione della Commissione Affari esteri e difesa del Senato. “Una tre giorni di incontri e appuntamenti che cadono in un momento storico particolarmente delicato, che investe le articolazioni comunitarie sul piano della capacità di affrontare le sfide insidiose che si profilano all’orizzonte e di dotarsi di una soggettività politica quale condizione ineludibile per proiettarsi verso il futuro e giocare un ruolo strategico nello scenario globale”, afferma Stefania Craxi, senatrice di Forza Italia (FI) e presidente della Commissione Affari esteri e difesa a Palazzo Madama, annunciando la missione.
Proprio Craxi incontrerà oggi, a partire dalle ore 14.30, nella sede della Rappresentanza d’Italia presso la Nato, l’ammiraglio Dario Giacomin e il generale Mauro Lunardi, rispettivamente rappresentante militare presso i Comitati militari Nato e Ue e consigliere militare del rappresentante permanente d’Italia presso la Nato.
Nella giornata di domani, martedì 29 novembre, dopo un appuntamento con il direttore dell’Accademia diplomatica europea, Fernando Gentilini, il pomeriggio sarà denso di incontri di natura squisitamente politica: alle ore 14.30, presso la sede del Parlamento europeo, Craxi farà visita al presidente della Commissione per gli Affari Esteri, David McAllister, e alle ore 18.45 alla presidente della Sottocommissione Difesa, Nathalie Loiseau. A intervallare questi due appuntamenti ci saranno i colloqui con la direttrice per il Medio Oriente e con il direttore per l’Asia del Servizio Europeo per l’Azione Esterna, Helene Le Gal e Gunnar Wiegan.
Nella mattinata di mercoledì 30 novembre, dopo un iniziale incontro con il direttore del Servizio pianificazione e disponibilità degli armamenti dell’Agenzia europea per la Difesa, Stefano Cont, Craxi sarà a colloquio (ore 10.15) con l’onorevole Pina Picierno, vicepresidente del Parlamento europeo; seguirà (ore 13.15) il colloquio con Raphael Glucksmann, presidente della Commissione speciale sulle interferenze straniere nei processi democratici degli Stati membri UE. Nel pomeriggio, infine, la senatrice prenderà parte ai lavori dell’Interparlamentary Committee Meeting, la riunione delle Commissioni dei Parlamenti nazionali UE, che a partire dalle ore 14.00 concentrerà la sua attenzione su due specifici focus: il ruolo dell’Europa nel mondo e il sostegno all’Ucraina. (aise)