MISSIONE IN AFGHANISTAN: INAUGURATO MONUMENTO A CAMP ARENA

MISSIONE IN AFGHANISTAN: INAUGURATO MONUMENTO A CAMP ARENA

HERAT\ aise\ - È stato inaugurato questa settimana a Camp Arena, sede del contingente italiano del Train Advise Assist Command West (TAAC-W), attualmente a guida 132ª Brigata corazzata “Ariete”, il monumento realizzato in ricordo del mandato svolto dall'unità nella missione in Afghanistan.
È tradizione, infatti, che le Brigate che si avvicendano nell’operazione “Resolute Support” lascino, a conclusione della loro permanenza, una testimonianza del loro operato nell’area monumentale della base, situata nel piazzale che ospita le bandiere dei paesi che compongono il TAAC-WEST.
L’ultima opera inaugurata, composta da un cingolo di carro Ariete su cui è innestata una lancia da cavaliere, “ben rappresenta l’identità e lo spirito della Brigata, unica realtà corazzata dell’Esercito Italiano con due reggimenti carri e un reggimento di cavalleria tra i propri ranghi”, spiega lo Stato Maggiore della Difesa. Ai piedi del monumento è stato affisso un calco raffigurante il simbolo della Brigata, con scolpito il motto “Ariete combatte”.
Il Comandante del TAAC-WEST e della 132ª Brigata corazzata “Ariete”, Generale di Brigata Enrico Barduani, prima di scoprire l'opera davanti al personale schierato, ha voluto rimarcare gli “ottimi risultati” del lavoro che è stato portato a termine dopo otto mesi di missione, durante i quali “gli uomini e le donne dell’Ariete hanno saputo dimostrare capacità e tempra degne del glorioso passato dell’unità e hanno ben figurato nel difficile contesto internazionale in cui la missione è stata condotta”. (aise) 

Newsletter
Notiziario Flash
 Visualizza tutti gli articoli
Archivi