Nato Mission Iraq: firmato il Memorandum di adesione al NCS

BAGHDAD\ aise\ - Domenica scorsa, 26 giugno, il Comandante della Missione Nato in Iraq, Generale Giovanni Maria Iannucci e il Capo di Stato Maggiore della Difesa della Repubblica dell’Iraq, Generale Abdul Amir Rashid Yarallah, hanno firmato il Memorandum di adesione dell’Iraq al Nato Codification System.
Il Sistema, - spiega la Difesa – frutto di un accordo tra paesi firmatari, dell’Alleanza e partner, permette di classificare e identificare in modo univoco le parti di ricambio, gli equipaggiamenti e i rifornimenti, con lo scopo di rendere più rapido ed efficace il supporto logistico e la gestione dei materiali.
L’evento, frutto di un lungo lavoro del personale Nato con i colleghi iracheni, consentirà alle Forze Armate dell’Iraq di accedere anche ai servizi della Nato Support Procurement Agency (NSPA), l’agenzia che supporta le nazioni dell’Alleanza e i paesi partner, fornendo capacità e servizi finalizzati all’acquisizione e al supporto logistico, sanitario e infrastrutturale.
L’accordo, che sancisce il raggiungimento del primo dei quattordici obiettivi di lungo termine concordati con lo Stato Maggiore della Difesa iracheno, permetterà a Baghdad di compiere un ulteriore passo in direzione dell’interoperabilità con la Nato ed è al tempo stesso un importante passo avanti nel processo di sviluppo di una moderna organizzazione logistica, in grado di sostenere le Forze Armate irachene e consolidarne il ruolo nel più ampio processo di stabilizzazione della regione mediorientale. (aise)