Di Maio a Bruxelles per il Consiglio Affari Esteri dell’Ue

BRUXELLES\ aise\ - Il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio è a Bruxelles per partecipare alla riunione del Consiglio Affari Esteri dell’UE.
I 27 si confronteranno sulla situazione nei Balcani occidentali (Albania, Bosnia-Erzegovina, Macedonia del Nord, Kosovo, Montenegro e Serbia) e sulle prospettive dell’allargamento, cui farà seguito uno scambio informale con i Ministri degli Esteri di quei Paesi. A seguire, i Ministri esamineranno gli ultimi sviluppi della guerra in Ucraina, con un’attenzione particolare al sostegno europeo a Kiev. Seguirà un incontro informale, sempre incentrato sull’Ucraina, con il Ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, e la Ministra degli Esteri canadese, Mélanie Joly.
Infine, il Ministro Di Maio parteciperà alla terza riunione del Comitato ministeriale misto UE-Canada, istituito nell’ambito dell’accordo di partenariato strategico bilaterale, presieduto dall’Alto Rappresentante dell’UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell, e dalla Ministra degli Esteri del Canada, Mélanie Joly.
Nel corso della riunione, che precederà il Consiglio Affari Esteri, i Ministri degli Esteri avranno una discussione sui principali temi dell’agenda bilaterale e internazionale, come il conflitto in Ucraina, le relazioni con la Cina, la situazione in Afghanistan, l’America Latina, il Sahel e l’Artico. Le discussioni con il Canada, uno dei partner più vicini e affini dell’UE, si concentreranno anche sul comune impegno a sostegno della democrazia, dei diritti umani e dell’ordine multilaterale basato sulle regole, oltre che sui cambiamenti climatici e la transizione verde, la sicurezza energetica, l’agenda digitale. (aise)