Fondo Migrazioni: la Farnesina sostiene la risposta del’Unhcr alla crisi afghana

ROMA\ aise\ - Nel quadro della risposta nazionale alla crisi afghana, prenderà avvio il 15 settembre un progetto dell’Unhcr finanziato con risorse del Fondo Migrazioni del valore di 1,5 milioni di euro, in preparazione ai flussi di afghani che potranno trovare rifugio nei Paesi della regione.
L’iniziativa, spiega la Farnesina, contribuirà alla risposta di emergenza dell’Unhcr per assicurare la preparazione dell’Organizzazione ad accogliere e assistere i rifugiati afghani nell’area: previsto il posizionamento nelle zone di confine dell'Afghanistan di beni di prima necessità e kit igienici per quasi 70.000 beneficiari, con un focus specifico sulle necessità delle donne.
Con questo intervento si rafforza la risposta dell’Italia all’appello dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati afghani e si aggiunge un ulteriore tassello alla strategia migratoria per l’Afghanistan e la Regione che la Farnesina sta definendo, in attuazione del Piano italiano a sostegno del popolo afghano. (aise)