Stefano Beltrame ambasciatore a Vienna

ROMA\ aise\ - “Rappresentare l’Italia a Vienna è un onore, una responsabilità ed una gioia. Italia e Austria sono elementi essenziali nella costruzione della nuova Europa che sta davanti a noi. Un percorso che intraprendo con entusiasmo nel solco tracciato dalle personalità storiche che hanno posto le basi delle nostre attuali, strette relazioni bilaterali”. Così Stefano Beltrame, da oggi nuovo ambasciatore d’Italia in Austria.
Veronese, classe 1960, Beltrame si laurea in Scienze Politiche all’Università di Padova ed entra in carriera diplomatica nel 1991.
Il suo primo incarico è alla Direzione Generale Affari Economici della Farnesina.
Nel 1993 parte per la sua prima missione all’estero presso l’Ambasciata d’Italia ad Al Kuwait, con funzioni di Segretario commerciale. Nel 1998 prende servizio presso l’Ambasciata d’Italia a Bonn, trasferitasi a Berlino nel 1999.
Nel 2001 torna alla Farnesina presso la Direzione Generale Paesi Mediterraneo e Medio Oriente fino al 2003, quando assume servizio presso l’Ambasciata d’Italia a Teheran.
Nel 2006 prende servizio presso l’Ambasciata d’Italia a Washington, dove si occupa di questioni commerciali.
Nel 2010 diviene Consigliere per le Relazioni Internazionali del Presidente della Regione Veneto fino al 2014, quando assume servizio come Console Generale a Shanghai, Cina.
Nel 2018 torna a Roma in qualità di Consigliere Diplomatico del Ministro dell’Interno. L’anno successivo presta servizio presso la Direzione Generale Risorse e Innovazione della Farnesina, dove assume le funzioni di Capo dell’Unità per la formazione, incarico che ha lasciato per Vienna dove succede a Sergio Brabanti. (aise)